Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaMinistero dello Sviluppo Economico, Presentazione della proposta di regole applicative del Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica, 15 gennaio 2019

di Redazione di ApertaContrada - 15 Aprile 2019
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il 15 gennaio scorso il Ministero dello Sviluppo Economico ha presentato la proposta di regole applicative del Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica.
Il Fondo, istituito dal D.lgs. 102/2014 e disciplinato dal Decreto Interministeriale 22 dicembre 2017, ha lo scopo di favorire gli interventi necessari per il raggiungimento degli obiettivi nazionali di efficienza energetica, promuovendo il coinvolgimento di istituti finanziari e investitori privati come le ESCo sulla base di un’adeguata condivisione dei rischi.
In particolare è previsto che il 30% della dotazione complessiva del Fondo sia destinata alla concessione di garanzie sulle opere finanziate, mentre il rimanente 70% è finalizzato all’erogazione di tassi agevolati.
Al momento il Fondo, la cui gestione è affidata ad Invitalia, può contare su una dotazione finanziaria stimata, al 31 dicembre 2020, in 310 milioni di euro (185 milioni di euro già impegnati). A questa cifra dovrebbe aggiungersi un ulteriore incremento di 80 mln € l’anno nel periodo 2021-2030, secondo la previsione della proposta di Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima, recentemente trasmessa a Bruxelles.

https://www.mise.gov.it/index.php/it/198-notizie-stampa/2039091-energia-al-mise-presentazione-del-fondo-nazionale-per-l-efficienza-energetica-e-primo-confronto-con-gli-stakeholder-sulle-regole-applicative


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy