Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

 

I beni comuni. Discussione tra giuristi ed economisti a partire da un libro di Antonello Ciervo

Capita che certe stagioni della vita di ciascuno siano contrassegnate da alcune parole, personalissime e al tempo stesso collettive. Così, per me, gli anni degli studi universitari sono stati segnati dalla “democrazia partecipativa” – Zauberwort più che Schlüsselwort – che evocava sorti magnifiche ed anche progressive di protagonismo politico e sociale e che è durata, però, lo spazio di un mattino. Oggi tocca al lemma “beni comuni”, espressione capace di mobilitare le campagne tanto referendarie (quella, notissima, per l’“Acqua bene comune” del 2011), quanto, seppur con incerto successo, elettorali (penso allo slogan “Italia. Bene Comune” dell’ultima, non proprio fortunata, coalizione di centrosinistra). Chi non lo adopera non è mainstream, chi non lo maneggia è out-of-date….

Interventi di tutti gli autori | Download

Scarica la presentazione di Marco Benvenuti | Download
Scarica l’intervento di Paola Chirulli | Download
Scarica l’intervento di Roberto Miccú | Download
Scarica l’intervento di Maurizio Franzini | Download
Scarica l’intervento di Andrea Ridolfi | Download
Scarica la conclusione di Antonello Ciervo | Download


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy