Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaLegge 21 giugno 2017, n. 96

di Osservatorio Energia - 31 Luglio 2017
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo (GU Serie Generale n.144 del 23-06-2017 – Suppl. Ordinario n. 31)

 

Con la legge 21 giugno 2017, n. 96, di conversione del dl 50/2017, il Parlamento ha varato la c.d. “Manovra fiscale”.

Il provvedimento contiene alcune interessanti novità riguardanti rinnovabili ed efficienza energetica.

In particolare, con riferimento a quest’ultimo profilo, viene estesa, dal 31 dicembre 2017 al 31 dicembre 2021, la possibilità per i soggetti ricadenti nella c.d. “no tax area” di effettuare la “cessione del credito”, in caso di riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici condominiali. È poi previsto che la detrazione possa essere ceduta non solo ai fornitori che hanno effettuato i lavori, ma anche “ad altri soggetti privati”. Le modalità di attuazione di questa novità saranno definite con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate.

Il provvedimento stabilisce, inoltre, che la sussistenza dei requisiti per l’accesso alle detrazioni maggiorate (70% e 75%) per interventi di riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici condominiali debba essere asseverata da professionisti abilitati, mediante attestazioni sottoposte al controllo, anche a campione, dell’ENEA, che opererà secondo le procedure e le modalità da definire con decreto ministeriale entro il 30 settembre 2017.

 

http://www.gazzettaufficiale.it/eli/gu/2017/06/23/144/so/31/sg/pdf


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy