Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaAEEGSI, Delibera 10 marzo 2016, 100/2016/R/com

di Redazione di ApertaContrada - 12 Maggio 2016
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

L’Autorità ha approvato le nuove disposizioni in tema di fatturazione di chiusura per cessazione della fornitura di energia elettrica.

La suddetta disciplina, in vigore dal 1° giugno p.v., riguarda i clienti connessi in bassa tensione che cessano la fornitura per qualunque ragione, ivi compreso il cambio venditore (che implichi anche lo switching o solo la modifica della controparte commerciale senza il cambio dell’utente del dispacciamento o della distribuzione), la disattivazione del punto e la voltura.

Nel dettaglio, l’Autorità ha previsto tempi certi per l’invio delle bollette di chiusura, con l’obiettivo di garantire il rispetto del termine massimo di ricezione delle fatture di 6 settimane dalla cessazione della fornitura; meccanismi per massimizzare l’utilizzo di dati di misura effettivi, anche attraverso il potenziamento dell’autolettura; nonché indennizzi automatici ai consumatori, fino a 57 euro in totale, per i casi più critici di grave inadempimento da parte sia del distributore che del venditore.

http://www.autorita.energia.it/allegati/docs/16/100-16.pdf


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy