Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliGSE, Rapporto Attività 2014

di Osservatorio Energia - 14 Ottobre 2015
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

È stato pubblicato il Rapporto che illustra i principali dati relativi ai servizi erogati dal GSE nel corso dell’anno 2014.

Tra gli altri si segnala che, in merito al fotovoltaico, oltre 550 mila impianti (circa 17.700 MW) sono stati ammessi ai diversi Conti Energia. Inoltre, a fine 2014 risultano più di 5.000 impianti in esercizio (quasi 21.300 MW) qualificati per il rilascio dei Certificati Verdi o delle Tariffe Onnicomprensive: il 35% sono idroelettrici, il 29% a biogas, il 20% eolici.

Rispetto ai nuovi sistemi di incentivazione per le rinnovabili non fotovoltaiche, nel 2014 si sono svolti gli ultimi bandi previsti dal DM 6/7/2012: le istanze ammesse in posizione utile per le aste sono 16 (di cui 15 per impianti eolici) per un totale di 374 MW, quelle per i registri dedicati ai rifacimenti sono 52 (di cui 50 idroelettrici) corrispondenti a 84 MW, mentre 670 (278 biomasse, 202 idroelettrici, 189 eolici) sono gli impianti iscritti agli altri registri per una potenza di 310 MW.

Nel corso del 2014 il GSE ha gestito oltre 57.700 convenzioni di Ritiro Dedicato, cui è corrisposto il ritiro di circa 23 TWh di energia per un controvalore di 1,16 miliardi di euro.

A fine 2014 risultano attive oltre 476.700 convenzioni per lo Scambio sul Posto (4.200 MW, quasi tutti fotovoltaici), da cui sono stati ritirati circa 3 TWh di energia per un costo intorno ai 230 milioni di euro.

I costi sostenuti dal GSE per l’incentivazione e il ritiro dell’energia sono in parte compensati dai ricavi provenienti dalla vendita dell’energia elettrica ritirata. Nel 2014, il GSE ha collocato sul mercato 47,5 TWh, con un ricavo di circa 2,4 miliardi di euro.

http://www.gse.it/it/salastampa/GSE_Documenti/Rapporto_Attivita_2014_R%20web.pdf


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy