Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

 

Processo economico, sindacato giurisdizionale ed autonomia dell’amministrazione: la questione del merito amministrativo

di - 6 ottobre 2014
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

1. L’effettività della giustizia come Moloch: una prospettiva critica.
2. Invadenza della giurisdizione amministrativa sulla società civile?
3. Incidenza di tale invadenza sull’economia?
4. La magistratura amministrativa come Nomenklatura. Critica di tale tesi.
5. La crisi dell’amministrazione.
6. La crisi della giustizia.
7. La crisi finanziaria.
8. La crisi del costituzionalismo.
9. Possibili risposte sul piano della riforma costituzionale: i ricorrenti tentativi di fare rinascere la tematica dell’unità della giurisdizione.
10. La suggestione del modello tedesco.
11. Alcune risposte normative a costituzione invariata (l’unificazione dello status delle magistrature sul piano disciplinare sostanziale; critica e prospettiva dell’Alta Corte di Giustizia disciplinare, unico giudice per diversi modelli deontologici).
12. Risposte a criterio di riparto invariato (la riduzione della giurisdizione esclusiva e la problematica questione dei diritti fondamentali).
13. Risposte sul piano interpretativo: l’analisi del rapporto fra legittimità e merito amministrativo. Attinenza del problema al tema della divisione dei poteri.
14. La riserva di funzione amministrativa.
15. Cos’è il merito amministrativo?
16. La giurisprudenza della Cassazione sull’eccesso di potere giurisdizionale.

 

Download|Contributo

 


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy