Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Proposta di Direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica le direttive 2008/98/CE relativa ai rifiuti, 94/62/CE sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio, 1999/31/CE relativa alle discariche di rifiuti, 2000/53/CE relativa ai veicoli fuori uso, 2006/66/CE relativa a pile e accumulatori e ai rifiuti di pile e accumulatori e 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche

di Osservatorio Energia - 31 Luglio 2014
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Nell’ambito del c.d. Pacchetto economia circolare del 2 luglio 2014, la Commissione ha adottato anche una proposta di modifica delle direttive sui rifiuti, sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio, sulle discariche di rifiuti, sui veicoli fuori uso, su pile e accumulatori e ai rifiuti di pile e accumulatori e sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Partendo dai dati sulle grandi differenze tra gli Stati membri sul piano dell’attuazione della normativa citata (nel 2011, sei paesi sono riusciti a contenere al di sotto del 3% i rifiuti urbani collocati in discarica, mentre altri 18 hanno perso più del 50% di queste risorse collocandole in discarica, a volte con picchi del 90%), la Commissione ha ritenuto fosse necessario intervenire nell’ottica che la trasformazione dei rifiuti in risorse costituirebbe l’anello mancante di un’economia circolare. La proposta risponde all’obbligo giuridico di riesame degli obiettivi inerenti alla gestione dei rifiuti contenuti in alcune delle direttive citate. Le principali modifiche proposte riguardano l’allineamento delle definizioni e soppressione di obblighi giuridici obsoleti, la semplificazione e razionalizzazione degli obblighi di rendicontazione, l’introduzione di un sistema di segnalazione preventiva per il controllo della conformità agli obiettivi di riciclaggio, l’introduzione di condizioni minime per il regime della responsabilità estesa del produttore, l’aumento al 70% dell’obiettivo di preparazione per il riutilizzo e di riciclaggio dei rifiuti urbani entro il 2030, l’aumento degli obiettivi di riutilizzo e riciclaggio dei rifiuti di imballaggio, restrizioni al collocamento in discarica dei rifiuti urbani non residui entro il 2030.

http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/HTML/?uri=CELEX:52014PC0397&from=EN


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy