Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliConsiglio di Stato, sez. V, sentenza 31 marzo 2014, n. 1541

di Osservatorio Energia - 23 giugno 2014
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il Consiglio di Stato ha affermato la legittimità del decreto della Regione Campania che prevede la realizzazione di un impianto sperimentale a biomasse con produzione innovativa e sinergica sia di energia elettrica (1.416 MWe) sia di biocarburante da gassificazione al plasma. A parere del supremo Consesso, l’impianto va qualificato tra quelli destinati, non già al recupero di rifiuti, ma alla produzione sia di biocarburante che di energia elettrica. Rientra, quindi, per quanto riguarda la produzione dell’energia elettrica nella previsione dell’art. 12 del d. lgs. n. 387 del 2003, cui si riferisce l’autorizzazione della Regione, non rilevando in contrario, la circostanza che l’energia elettrica per la metà sarà utilizzata per l’autoconsumo e che solo la restante parte, dopo il periodo di sperimentazione, sarà immessa regolarmente in rete.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Consiglio%20di%20Stato/Sezione%205/2013/201305288/Provvedimenti/201401541_11.XML

RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy