Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaAEEG, delibera 3 aprile 2014 150/2014/A, introduzione dell’obbligo di conferimento di un indirizzo di posta elettronica certificata

di Osservatorio Energia - 16 maggio 2014
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

L’Autorità, modificando l’art. 4, co. 1 della deliberazione GOP 35/2008, ha disposto l’obbligo di comunicazione di un indirizzo PEC per gli esercenti del settore energetico assoggettati al potere regolatorio dell’Autorità, di cui all’art. 3 della citata deliberazione, vale a dire: “a) i soggetti operanti in uno qualsiasi dei segmenti della filiera dei settori dell’energia elettrica e il gas; b) i soggetti operanti in attività economiche non rientranti nel novero di quelle sub a) assoggettati a specifici poteri intestati all’Autorità; c) organismi ai quali l’Autorità attribuisce specifici compiti per l’esercizio delle proprie finalità”.

Tali soggetti hanno tempo fino al 15 giugno 2014 per assolvere all’obbligo di comunicazione; la mancata osservanza condurrà all’irrogazione delle sanzioni previste dall’art. 7 della deliberazione GOP 35/2008 e dall’art. 2, co. 20, lett. c) della l. n. 481/1995.

http://www.autorita.energia.it/allegati/docs/14/150-14.pdf


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy