Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliCorte di giustizia, sentenza 19 dicembre 2013

di Osservatorio Energia - 10 gennaio 2014
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

La Corte di giustizia, a seguito di una domanda di rinvio pregiudiziale sollevata dal Consiglio di Stato francese, ha statuito che un meccanismo di compensazione integrale dei costi supplementari imposti a talune imprese a seguito di un obbligo di acquisto dell’energia elettrica di origine eolica ad un prezzo superiore a quello di mercato, il cui finanziamento grava su tutti i consumatori finali di energia elettrica nel territorio nazionale costituisce un intervento effettuato mediante risorse statali. Tale interpretazione è stata data poiché il giudice a quo aveva chiesto alla Corte di interpretare l’art. 107 TFUE in relazione alla legge francese n. 2000-108, del 10 febbraio 2000, relativa alla modernizzazione e allo sviluppo del servizio pubblico dell’energia elettrica, quale modificata dalla legge n. 2006-1537, del 7 dicembre 2006, relativa al settore dell’energia.

http://eurlex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=CELEX:62012CJ0262:IT:HTML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy