Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiConsiglio di Stato, sez. IV, sentenza 8 giugno 2011, n. 3502

di Osservatorio Energia - 8 giugno 2011
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il Consiglio di Stato ha ritenuto legittima un’ordinanza del Presidente del Consiglio, emanata nell’ambito della gestione dell’“emergenza rifiuti” in Campania, che attribuisce al Gestore del Consorzio Unico il potere di rastrellare i crediti verso gli enti locali dei soppressi consorzi di bacino. Da una parte, infatti, la sentenza sottolinea che il principio informatore della disciplina per l’emergenza rifiuti in Campania è la messa in opera di tutti gli strumenti necessari per il superamento dell’emergenza medesima, compresi meccanismi sostitutivi. Dall’altra, afferma che “la circostanza per cui una disposizione di legge contempli l’emanazione di atti amministrativi per affrontare eventi emergenziali mediante deroghe ad ogni disposizione vigente ma nell’ineludibile osservanza dei principi generali dell’ordinamento giuridico non contravviene ad alcuna clausola di costituzionalità dell’ordinamento medesimo, ma si configura come pienamente conforme alla fondamentale esigenza del “buon andamento” dell’azione amministrativa (art. 97 Cost.)”.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Consiglio%20di%20Stato/Sezione%204/2009/200903350/Provvedimenti/201103502_11.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy