Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliAGCM, segnalazione al Parlamento in merito allo schema di decreto sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili – attuazione della direttiva 2009/28/ce, 7 marzo 2011

di Osservatorio Energia - 7 marzo 2011
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Nell’esercizio del potere di segnalazione, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato formula alcuni rilievi riguardo alle possibili distorsioni della concorrenza derivanti da quanto previsto all’art. 23, comma 4, dello schema di decreto, che prevede l’annullamento nel 2015 della quota d’obbligo di cui all’art. 11, comma 1, del Decreto Legislativo 16 marzo 1999, n. 79 e quindi del protrarsi fino a tale anno del regime di incentivazione basato sui c.d. “Certificati Verdi”.

In particolare, auspica che la Commissione suggerisca al Governo una revisione della norma sul regime transitorio relativo ai Certificati Verdi nel senso di una anticipazione al 2013 dell’azzeramento della quota d’obbligo, al fine di non introdurre ulteriori distorsioni nel mercato della generazione e vendita all’ingrosso di energia elettrica a seguito della sovrapposizione tra il sistema dei Certificati Verdi e l’acquisto a titolo oneroso dei diritti di emissione di CO2. L’Autorità auspica inoltre che tale revisione tenga conto delle risorse provenienti dalle aste per le assegnazioni dei diritti CO2, che potrebbero essere utilizzate non solo per finanziare lo sviluppo delle rinnovabili, ma anche per contenere l’onere sugli utilizzatori finali di energia elettrica.

http://www.agcm.it/trasp-statistiche/doc_download/2698-7-11.html


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy