Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaTAR Lombardia, Brescia, sez. I, sentenza 16 febbraio 2011, n. 282

di Osservatorio Energia - 16 febbraio 2011
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

A giudizio del Tar di Brescia, nell’ambito del procedimento di rilascio dell’autorizzazione alla installazione ed all’esercizio degli impianti di produzione di energia, ex art. 31, comma 2, lett. b) d. lgs. 31 marzo 1998, n. 112, le situazioni sopravvenute rispetto al provvedimento di V.I.A., ma intervenute prima della conclusione del procedimento principale in cui s’inserisce la V.I.A. non vincolano le amministrazioni pubbliche a rilasciare il provvedimento finale, perché la V.I.A. non crea alcun affidamento cristallizzato alla situazione rappresentata nella stessa (conformi Tar Puglia, Bari, I, n. 1483/2010; Tar Puglia, Lecce, I, n. 926/2010)

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Brescia/Sezione%201/2009/200900974/Provvedimenti/201100282_01.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy