Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiCommissione europea, regolamento 12 maggio 2010, n. 413

di Osservatorio Energia - 12 maggio 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

La Commissione con il Regolamento n.413 del 12 maggio 2010 (pubblicato in G.U.U.E. del 13 maggio) “ recante modifica degli allegati III, IV e V del regolamento (CE) n. 1013/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alle spedizioni di rifiuti, per tenere conto delle modifiche adottate con decisione C(2008) 156 del Consiglio dell’OCSE”  in vigore il terzo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea. Il Regolamento apporta  alcune modifiche al  precedente regolamento n. 1013/2006 del  Parlamento europeo e del Consiglio, relativo alle spedizioni di rifiuti. Più specificamente, il gruppo di lavoro per la prevenzione e il riciclo dei rifiuti (Working Group on Waste Prevention and Recycling — WGWPR) dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) ha deciso di chiarire la formulazione della voce B1030 dell’allegato IX della Convenzione di Basilea. La modifica di tale voce è stata adottata con decisione C(2008) 156 del Consiglio dell’OCSE e deve essere ancora concordata nel quadro della Convenzione di Basilea. In attesa dell’approvazione da parte della Conferenza delle parti della Convenzione di Basilea e della modifica dell’allegato V del regolamento (CE) n. 1013/2006, si è ritenuto  opportuno incorporare tale chiarimento nella legislazione dell’Unione europea. del Wgwpr – Working Group on Waste Prevention and Recycling. Il WGWPR dell’OCSE ha modificato anche la voce AA010 della lista ambra di rifiuti dell’OCSE, recependola nella legislazione dell’Unione europea, tenendo conto della  modifica di tale voce adottata con decisione C(2008) 156 del Consiglio dell’OCSE.  

http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:L:2010:119:0001:0002:IT:PDF


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy