Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliConsiglio di Stato, sez. V, sentenza 11 maggio 2010, n. 2825

di Osservatorio Energia - 11 maggio 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

La fattispecie su cui si è pronunciato il Consiglio di Stato riguarda il caso di un impianto di cogenerazione per la produzione di energia termica, alimentato a biomassa, il cui oleodotto (ma non lo stabilimento) ricade in “area sensibile” ai sensi dell’art. 3, co. 1, lett. b), della legge della Regione Veneto 26 marzo 1999, n. 10. La norma prevede l’assoggettamento alla procedura di VIA dei progetti di impianti indicati nell’allegato C3, qualora superino le soglie dimensionali ivi previste e ricadano in aree sensibili individuate nell’all. D. A sua volta l’allegato C3, relativo ai progetti ricadenti “anche parzialmente” all’interno delle suddette aree sensibili, contempla al punto a) della tabella 2) gli “impianti termici per la produzione di vapore ed acqua calda con potenza termica complessiva superiore a 50 MW”.

In questo caso, il Collegio ha ritenuto di non dover assoggettare a VIA il progetto, ritenendo, da un lato, che l’oleodotto, pur unito all’impianto da un vincolo teleologico, costituisca opera autonoma che assolve ad una funzione distinta e che dunque, ai fini della VIA, non va considerato unitariamente al progetto dell’impianto; dall’altro, che l’inclusione in progetto dell’oleodotto avrebbe condotto, in sostanza, ad una valutazione della conduttura non dovuta, in quanto inferiore alla prevista soglia dimensionale (vedasi menzionato all. C3, tabella 2, lett. f).

Sotto altro profilo, il Consiglio di Stato ha riconosciuto la natura acceleratoria del termine di durata del procedimento di autorizzazione ( 180 giorni) di cui all’art. 12, co. 4, del d.lgs. 29 dicembre 2003, n. 387: il suo superamento non priva la Regione del potere di adottare il provvedimento finale, ma abilita il soggetto richiedente a sollecitare, anche giudizialmente, la conclusione del procedimento.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Consiglio%20di%20Stato/Sezione%205/2009/200909011/Provvedimenti/201002825_11.XML

 

 


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy