Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

GasAGCM, provvedimento 24 marzo 2010, n. 20931

di Redazione di ApertaContrada - 24 marzo 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

in tema di fissazione dei prezzi del Gpl

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha accertato  un’intesa restrittiva della concorrenza posta in essere dalle Società Butangas, Liquigas e Eni, finalizzata alla variazione dei listini dei prezzi al pubblico del GPL in bombole e in piccoli serbatoi su tutto il territorio nazionale.

Grazie alla collaborazione di Eni, che ha presentato domanda di trattamento favorevole ex art. 15 L 287/90, dall’istruttoria è emerso che i vertici sociali si incontravano per concordare le variazioni di listino in base agli aggiornamenti delle quotazioni internazionali della materia prima (FOB Bethouia).

Le sanzioni pecuniarie irrogate ammontano a 4.888.121 euro per Butangas e 17.142.188 euro per Liquigas. Ad Eni, invece, è stato riconosciuto il beneficio della non imposizione della sanzione. Le società Fiamma 2000, Sardagas e Ultragas Tirrena non state destinatarie di addebiti.

http://www.agcm.it/AGCM_ITA/DSAP/DSAP_287.NSF/218c8abc30b4e077c1256a470060e61b/cbff301ff93ae708c125770500311fd1/$FILE/p20931.pdf


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy