Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliTAR Sicilia, Palermo, sez. II, sentenza 11 novembre 2009, n. 1760

di Osservatorio Energia - 11 novembre 2009
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il provvedimento sottolinea in primo luogo l’intento del legislatore di favorire le iniziative volte alla realizzazione degli impianti eolici mediante la semplificazione del relativo procedimento autorizzativo e la concentrazione dell’apporto valutativo di tutte le Amministrazioni interessate in una conferenza di servizi ai fini del rilascio dell’autorizzazione unica. A tale intento (come anche al principio dell’obbligo della P.A. di concludere il procedimento ex art. 2 L. n. 241/1990, recepita in Sicilia con L.r. n. 10/1991), deve conseguire l’obbligo della Regione di adottare le relative determinazioni, siano esse positive o negative, entro il termine massimo di 180 giorni di cui all’art. 12, comma 4 del D.Lgs. 387/2003, che nella sua funzione di limite temporale massimo per l’adozione della decisione definitiva persegue un evidente intento acceleratorio del procedimento.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Palermo/Sezione%202/2009/200901221/Provvedimenti/200901760_01.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy