Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Procedimenti pendenti

Energia elettrica
    • Energia elettricaMedreg e Commissione Europea

      rinnovazione per il periodo 2010-2012 del contratto per l’armonizzazione dei quadri regolatori nel Mediterraneo

    • Energia elettricaProposta di Direttiva sul rendimento energetico dell’edilizia

      Proposta di Direttiva sul rendimento energetico dell’edilizia Mercoledì 28 aprile la Commissione Parlamentare ITRE (Industria, Ricerca e Energia) ha approvato unanimemente la proposta di Direttiva sul rendimento energetico nell’edilizia (COM (2008) 780 definitivo). Il testo sarà sottoposto al voto del Parlamento europeo nella prossima seduta plenaria di maggio. http://www.europarl.europa.eu/news/expert/infopress_page/051-73525-116-04-18-909-20100426IPR73492-26-04-2010-2010-false/default_it.htm

    • Energia elettricaCommissione europea, notifica preventiva di concentrazione E.ON/PP, 9 settembre

      E’ stato notificato alla Commissione europea un progetto di concentrazione con il quale la società tedesca E.ON, attraverso la sua controllata E.ON Czech Holding AG, intende acquisire il controllo esclusivo della società Pražská plynárenská, attiva nel settore della fornitura del gas e di energia termica nella Repubblica ceca, mediante acquisto di quote. La Commissione europea, […]

    • Energia elettricaCommissione europea, procedura di infrazione contro la Polonia, 30 settembre 2010, in materia di idrocarburi

      La Commissione europea ha deciso di avviare una procedura di infrazione nei confronti della Polonia affinché renda la legislazione nazionale interna conforme alle norme previste dalla direttiva 1994/22/CE relativa alle condizioni di rilascio e di esercizio delle autorizzazioni alla prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi. http://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do?reference=IP/10/1216&format=HTML&aged=0&language=EN&guiLanguage=en

    • Energia elettricaConsiglio dei Ministri , avvio del procedimento di nomina dei componenti dell’AEEG,18 novembre 2010

      Il Consiglio dei Ministri ha deliberato l’avvio del procedimento di nomina dei componenti dell’Autorità per l’energia elettrica e del gas: pres. Antonio CATRICALA’, Presidente del Collegio, consigliere di Stato Luigi CARBONE, dott. Guido Pierpaolo BORTONI, prof.ssa Valeria TERMINI e dott. Alberto BIANCARDI, componenti. http://www.governo.it/Governo/ConsiglioMinistri/dettaglio.asp?d=60946&pg=1%2C2264%2C4370%2C6483%2C8769%2C10793%2C12226&pg_c=2 Presidente dell’AEEG, Alessandro Ortis, ,dichiarazioni del in vista della scadenza del […]

    • Energia elettricaCommissione europea, proposta di direttiva sull’efficienza energetica, 22 giugno 2011

      La Commissione europea ha presentato una nuova serie di misure per migliorare l’efficienza energetica con l’obiettivo di colmare le lacune della legislazione attuale (direttiva 2004/8/EC e la direttiva 2006/32/EC). Tale direttiva introduce misure per intensificare gli sforzi degli Stati membri nell’utilizzo efficiente dell’energia in tutte le fasi della catena energetica. In particolare, la Commissione propone […]

    • Energia elettricaCommissione europea, procedura di infrazione nei confronti del Belgio, 17 giugno 2011

      Ad oggi il Belgio non è in regola con la direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico nell’edilizia. Infatti, la legislazione belga non è ancora conforme alle norme sul rilascio di attestati di certificazione energetica per i nuovi edifici nonché a quelle relative alla necessità di esporre i certificati in modo visibile negli edifici di oltre 1000 […]

    • Energia elettricaAEEG, Consultazioni al pubblico

       L’AEEG lo scorso 15 settembre ha avviato tre consultazioni al pubblico relative a: Standardizzazione dei flussi delle misure dei prelievi di energia elettrica. Termine invio osservazioni 17 ottobre 2011; Avviamento del Sistema Informativo Integrato (SII). Termine invio osservazioni 20 ottobre 201 Aggiornamento delle condizioni tecniche ed economiche per la connessione alle reti elettriche con obbligo […]

    • Energia elettricaCommissione europea, documento sulla “Energy Roadmap 2050”, 16 gennaio 2012

      La DG Energia ha pubblicato i verbali di riunione del gruppo di consulenza sulla “Energy Roadmap 2050” che si è riunito lo scorso 12 dicembre, pochi giorni prima l’adozione della relativa comunicazione da parte della stessa Commissione europea. http://ec.europa.eu/energy/energy2020/roadmap/doc/energy_roadmap2050_advisory_group_minutes_2011_12_12.pdf

    • Energia elettricaCommissione europea, indagine sulla futura “Smart Cities Stakeholder Platform”, 16 gennaio 2012

      La Commissione europea lancerà nei prossimi mesi una nuova piattaforma per incoraggiare lo sviluppo di progetti e politiche energetiche intelligenti nelle città europee. Primo passo un sondaggio tra gli utenti per assicurare che la piattaforma soddisfi le esigenze delle parti interessate, in primo luogo singoli cittadini ed imprese che operano nel settore dell’energia. http://eu-smartcities.eu/blog/making-european-cities-smarter-take-survey

    • Energia elettricaCommissione europea, procedimento di infrazione nei confronti dell’Italia, 26 aprile 2012

      La Commissione ha deferito la Repubblica italiana alla Corte di giustizia di Lussemburgo per non essersi pienamente conformata alla direttiva 2002/91/CE sul rendimento energetico nell’edilizia. Infatti, la normativa italiana non è conforme alle disposizioni relative agli attestati di rendimento energetico. Inoltre, relativamente alle ispezioni dei sistemi di condizionamento d’aria, le autorità italiane non hanno ancora […]

    • Energia elettricaParlamento europeo, risoluzione legislativa sulla tassazione dei prodotti energetici, 18 aprile 2012

      Il Parlamento, riunito in seduta plenaria a Strasburgo, ha approvato la relazione sulla proposta di direttiva del Consiglio recante modifica della direttiva 2003/96/CE che ristruttura il quadro comunitario per la tassazione dei prodotti energetici e dell’elettricità. Di rilievo la novità introdotta dalla Commissione europea sulla tassazione in base alle emissioni di CO2 ed al contenuto […]

    • Energia elettricaTERNA, Piano di sviluppo 2012, avvio della consultazione

      Il gestore delle reti dell’energia elettrica dà notizia della pubblicazione sul sito dell’AEEG del Piano decennale di sviluppo della Rete di Trasmissione Nazionale 2012, invitando quanti ve ne hanno interesse ad anticipare via email entro il 4 giugno 2012 i quesiti sul progetto in approvazione, in vista delle due sessioni pubbliche di discussione. http://www.terna.it/default.aspx?tabid=166&aid=3706316&modid=84#

    • Energia elettricaConsiglio dell’Unione europea, approvazione proposta di direttiva efficienza energetica, 4 ottobre 2012

      Il Consiglio dell’Unione europea ha approvato la proposta di direttiva sull’efficienza energetica, registrando due posizioni contrarie (Spagna e Portogallo) e un’astensione (Finlandia). Il testo, su cui il Parlamento europeo aveva già dato via libera nella plenaria di settembre, sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea nel mese di novembre ed entrerà in vigore decorsi venti giorni dalla data […]

    • Energia elettricaCommissione europea, proposta di direttiva sulla VIA, 26 ottobre 2012

      La Commissione europea ha presentato una proposta di direttiva con l’obiettivo di razionalizzare la legislazione sulla valutazione d’impatto ambientale. Tale atto è espressione della volontà delle Istituzioni europee di ridurre gli oneri amministrativi e di semplificare la valutazione dell’impatto potenziale dei grandi progetti, senza naturalmente tralasciare la tutela dell’ambiente. Di seguito i contenuti più rilevanti […]

    • Energia elettricaComitato delle Regioni, parere sulla tabella di marcia per l’energia 2050, 18 dicembre 2012

      (GU C 391/16 del 18.12.2012) Il Comitato delle Regioni valuta favorevolmente la tabella di marcia per l’energia 2050 (COM(2011) 885 final), adottata dalla Commissione il 15 dicembre dello scorso anno. Tuttavia, afferma che essa non sia sufficientemente dettagliata nell’indicare con precisione le scelte che gli Stati membri, gli enti regionali e locali e gli investitori […]

    • Energia elettricaCommissione europea, procedura di infrazione nei confronti dell’Italia, 24 gennaio 2013

      La Commissione ha inviato quattro pareri motivati ​​ad Italia, Grecia, Bulgaria e Portogallo, chiedendo loro di comunicare le misure di attuazione della la direttiva sul rendimento energetico nell’edilizia (direttiva 2010/31/UE). Tale direttiva doveva essere recepita entro il 9 luglio 2012. Se entro due mesi l’Italia non adempierà ai propri obblighi giuridici, la Commissione potrà decidere […]

    • Energia elettricaConsiglio dell’Unione europea, riunione informale dei ministri dell’energia, 23 aprile 2013

      I ministri europei dell’energia hanno discusso i seguenti temi: i legami tra tecnologia intelligente, innovazione e politica energetica incentrata sul migliore controllo del consumo attraverso tecnologie intelligenti; gli effetti del petrolio e dei gas non convenzionali sulla diversificazione dell’approvvigionamento energetico europeo, sulla competitività e sui prezzi; il finanziamento delle misure di efficienza energetica; l’integrazione delle […]

    • Energia elettricaMinistero dello Sviluppo economico, consultazione pubblica sul Piano Nazionale per l’Efficienza Energetica 2014

      Entro il 15 giugno, i soggetti interessati potranno far pervenire al Ministero dello Sviluppo economico le loro osservazioni sul Piano Nazionale per l’Efficienza Energetica 2014 predisposto da ENEA. http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php?option=com_content&view=article&viewType=1&idarea1=593&idarea2=0&idarea3=0&idarea4=0&andor=AND&sectionid=0&andorcat=AND&partebassaType=0&idareaCalendario1=0&MvediT=1&showMenu=1&showCat=1&showArchiveNewsBotton=0&idmenu=2263&id=2030828

    • Energia elettricaCommissione europea, procedura di infrazione contro l’Italia, 29 aprile 2015

      Secondo la Commissione europea, la direttiva europea sulla prestazione energetica nell’edilizia non è stata ancora pienamente recepita in Italia. Quest’ultima già nel 2013 aveva ricevuto un parere motivato in relazione a tale presunta infrazione e ad oggi non ha ancora adottato tutte le misure necessarie alla completa trasposizione della legislazione europea in materia di efficienza […]

    • Energia elettricaAEEGSI, Documento di consultazione 6 agosto 2015, 416/2015/R/eel Sistemi di smart metering

      AEEGSI, Documento di consultazione 6 agosto 2015, 416/2015/R/eel Sistemi di smart metering di seconda generazione per la misura di energia elettrica in bassa tensione L’Autorità ha posto in consultazione un documento che ne illustra gli orientamenti in tema di specifiche funzionali dei c.d. smart meter 2G, ossia i contatori intelligenti di energia elettrica in bassa tensione […]

    • Energia elettricaAEEGSI, Documento di consultazione 9 luglio 2015, 335/2015/R/eel Criteri per la fissazione del costo

      AEEGSI, Documento di consultazione 9 luglio 2015, 335/2015/R/eel Criteri per la fissazione del costo riconosciuto, per i servizi di trasmissione, distribuzione e misura dell’energia elettrica nel quinto periodo regolatorio L’Autorità ha posto in consultazione i propri orientamenti iniziali sui criteri per la determinazione del costo riconosciuto, per la fissazione dei livelli tariffari iniziali nel quinto […]

    • Energia elettricaCommissione europea, proposta di direttiva, 15 luglio 2015 sulla riforma del sistema ETS

      La Commissione europea ha presentato una proposta di direttiva che intende modificare il sistema di scambio di quote di emissione disciplinato dalla direttiva 2003/87/CE. L’obiettivo è quello di sostenere una riduzione delle emissioni più efficace sotto il profilo dei costi e promuovere investimenti a favore di basse emissioni di carbonio. http://eur-lex.europa.eu/resource.html?uri=cellar:a556e9fb-5153-11e5-9f5a-01aa75ed71a1.0011.03/DOC_1&format=HTML&lang=IT&parentUrn=CELEX:52015PC0337R(01)

    • Energia elettricaCommissione europea, proposta di regolamento, 15 luglio 2015 sull’etichettatura energetica

      La Commissione europea ha presentato una proposta di regolamento sull’etichettatura energetica che abrogherebbe l’attuale direttiva 2010/30/UE. La proposta di convertire una direttiva in un regolamento prende atto sia dell’obiettivo generale di semplificare il contesto normativo per gli Stati membri e gli operatori economici, sia della necessità di assicurare che l’atto legislativo proposto sia applicato e […]

    • Energia elettricaSchema di decreto legislativo sull’efficienza energetica

      Schema di decreto legislativo recante disposizioni integrative al decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102, di attuazione delle direttive 2012/27/UE sull’efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE. Dopo il via libera della Conferenza Unificata delle Regioni e delle Province Autonome, l’8 settembre è giunto alle competenti […]

    • Energia elettricaAEEGSI, Documento di consultazione 24 settembre 2015, 446/2015/R/eel

      AEEGSI, Documento di consultazione 24 settembre 2015, 446/2015/R/eel Criteri per la definizione delle tariffe per l’erogazione dei servizi di trasmissione, distribuzione e misura dell’energia elettrica nel quinto periodo regolatorio L’Autorità ha posto in consultazione un documento sui criteri di definizione delle tariffe per l’erogazione dei servizi di trasmissione, distribuzione e misura dell’energia elettrica, per il […]

    • Energia elettricaAEEGSI, memoria sul D.L. recante legge annuale per il mercato e la concorrenza, 20 novembre 2015

      In sede di audizione presso la 10ª Commissione – Industria, commercio, turismo – del Senato, l’Autorità ha espresso alcune osservazioni sulle norme del disegno di legge AS 2085, recante la “Legge annuale per il mercato e la concorrenza”, ricomprese nelle proprie competenze e, in particolare, sul capo V rubricato “Energia”, che contiene le disposizioni volte […]

    • Energia elettrica

      Decreto sul canone RAI in bolletta: via libera da AEEGSI e Consiglio di Stato Il Decreto attuativo del Ministero dello Sviluppo Economico sull’addebito del canone RAI nelle fatture per la fornitura di energia elettrica ai clienti domestici residenti, previsto dall’articolo 1, comma 154, della legge 208/2015 (legge di stabilità 2016), ha incassato il parere favorevole […]

    • Energia elettricaAEEGSI, Documento di consultazione 01 aprile 2016, 167/2016/R/eel

      Attribuzione al Sistema Informativo Integrato dell’attività di aggregazione delle misure dei prelievi ai fini del settlement con riferimento ai punti di prelievo elettrici trattati su base oraria L’Autorità ha pubblicato un documento con il quale illustra i propri orientamenti in merito all’attribuzione al Sistema Informativo Integrato (SII) dell’attività di aggregazione delle misure dei prelievi ai […]

    • Energia elettricaAEEGSI, Documento di consultazione 24 maggio 2016, 255/2016/R/eel

      Riforma della struttura tariffaria degli oneri generali di sistema per clienti non domestici nel mercato elettrico L’Autorità ha posto in consultazione i propri orientamenti iniziali in merito alla riforma delle componenti tariffarie a copertura degli oneri generali di sistema applicati alle utenze non domestiche. Tale consultazione si inserisce nell’ambito del procedimento avviato con la deliberazione […]

    • Energia elettricaAEEGSI, Documento di consultazione 12 maggio 2016, 234/2016/R/eel

      Orientamenti in merito alla semplificazione delle procedure per la connessione nel caso di impianti di produzione di energia elettrica di piccola taglia L’Autorità ha posto in consultazione un documento con il quale illustra i propri orientamenti in merito ad aggiornamenti del TICA (Testo Integrato delle Connessioni Attive) che consentano di semplificare e ridurre le onerosità […]

    • Energia elettricaAEEGSI, Documento di consultazione 5 maggio 2016, 216/2016/R/com

      Fatturazione di periodo nel mercato retail, nel quadro di evoluzione e superamento dei regimi di tutela di prezzo L’Autorità ha pubblicato un documento con cui illustra gli interventi che intende attuare in tema di fatturazione di periodo nei mercati retail di energia elettrica e gas. Tali interventi porteranno quindi al completamento del quadro regolatorio inerente […]

    • Energia elettricaAEEGSI, Memoria 9 febbraio 2017, 47/2017/l/eel

      Effetti della riforma delle tariffe elettriche per i clienti domestici e regolazione dei sistemi di smart metering di seconda generazione in bassa tensione, ai sensi degli artt. 9 e 11 del decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102

    • Energia elettrica

      Parlamento europeo, approvazione emendamenti, 11 dicembre 2018 Sul programma per l’ambiente e l’azione per il clima   Il Parlamento europeo, riunito in seduta plenaria a Strasburgo, ha approvato gli emendamenti relativa alla proposta di regolamento del Parlamento europeo che istituisce un programma per l’ambiente e l’azione per il clima (LIFE).   http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//NONSGML+TA+P8-TA-2018-0487+0+DOC+PDF+V0//IT

    • Energia elettricaARERA, Consultazione 12 febbraio 2019, 49/2019/R/eel

      Prelievi fraudolenti dei clienti finali di energia elettrica. Orientamenti per la revisione del meccanismo di cui all’articolo 16 bis del TIV L’Autorità ha posto in consultazione un documento con il quale illustra i propri orientamenti in merito alla revisione del meccanismo di compensazione della morosità connessa ai prelievi fraudolenti, di cui all’articolo 16 bis del […]

Energia nucleare
    • Energia nucleareCommissione europea: inchiesta su patto societario Siemens-Areva

      La Commissione ha aperto un’inchiesta per violazione delle regole sulla libera concorrenza relativamente al patto societario del 2001 tra Areva e Siemens per la realizzazione della joint venture Areva Np (ex Framatome) per la costruzione di centrali nucleari, il quale pare proibisse ai contraenti, in caso di divorzio, di fare concorrenza all’altro nello stesso settore […]

    • Energia nucleareRegno Unito: smantellamento della Commissione indipendente sulla pianificazione delle infrastrutture

      La coalizione di governo inglese ha confermato i suoi piani per smantellare l’IPC (Infrastructure Planning Commission), organismo indipendente  (IPC), costituito per accelerare il processo di programmazione di progetti di interesse strategico nazionale. L’organismo verrà rimpiazzarto da un nuova struttura dove ministri prenderanno decisioni sui progetti infrastrutturali . Tutti i piani strategici saranno soggetti a ratifica parlamentare.

    • Energia nucleareRicorso della Regione Puglia avverso la legge 129 del 13 agosto 2010

      La Regione Puglia ha annunciato di voler impugnare la legge n. 129 del 13 agosto 2010 nella parte in cui prevede un meccanismo di intesa con le Regioni interessate dagli insediamenti nucleari. Le Regioni chiedevano un’intesa forte mentre il Governo ha previsto un meccanismo con cui può avocare la decisione di installare nuove centrali nucleari.

    • Energia nucleareNomina dei membri dell’Agenzia per la Sicurezza nucleare

      Il 2 dicembre 2010 le Commissioni riunite VIII (Ambiente) e X (Attività produttive) della Camera dei Deputati hanno espresso parere favorevole alle nomine di Umberto Veronesi, Maurizio Cumo, Enrico Ricotti, e Stefano Dambruoso quali membri dell’Agenzia per la Sicurezza nucleare, ma parere contrario sulla nomina di Michele Corradino. http://www.camera.it/453?bollet=_dati/leg16/lavori/bollet/201012/1202/html/0810

    • Energia nucleareConferenza Unificata sulla direttiva del CIPE sui requisiti degli impianti nucleari, 20 gennaio 2011

      Il 20 gennaio si è tenuta la Conferenza Unificata Stato-Regioni nel corso della quale otto regioni su dodici che si sono sinora pronunciate hanno espresso parere negativo sulla direttiva del Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) sui requisiti dei prossimi impianti nucleari italiani. Favorevoli Campania, Lombardia, Piemonte, Veneto; contrarie Basilicata, Emilia Romagna, Liguria, Puglia, Sardegna, […]

    • Energia nucleareNomina dei membri dell’Agenzia per la Sicurezza nucleare

      Il 26 gennaio 2011 le Commissioni competenti della Camera, Commissioni riunite VIII (Ambiente, territorio e lavori pubblici) e X (Attività produttive, commercio e turismo), hanno espresso parere favorevole sulla proposta di nomina di Stefano Laporta, direttore dell’ISPRA, a membro dell’Agenzia per la Sicurezza Nucleare. Tale approvazione si aggiunge a quella già espressa dalle Commissioni competenti […]

    • Energia nucleareModifiche al D.lgs. 31 del 2010 in materia di nucleare

      Il Consiglio dei Ministri ha approvato le modifiche ed integrazioni al Dlgs 31/2010 (disciplina della localizzazione, realizzazione ed esercizio di impianti nucleari in Italia). Il provvedimento in particolare tiene conto della sentenza 33/2011 con cui la Corte Costituzionale ha dichiarato illegittimo l’articolo 4 del decreto legislativo n. 31 del 2010 che non prevedeva la possibilità per […]

    • Energia nucleareDecreto legge sulla sospensione delle procedure relative alla realizzazione di impianti nucleari

      Il dl dispone la sospensione, per un periodo di 12 mesi, delle procedure riguardanti la localizzazione e la realizzazione di centrali e impianti nucleari sul territorio italiano. Non si procederà neppure alla predisposizione del documento programmatico sulla strategia nucleare. Restano confermati il deposito nazionale per lo stoccaggio e il ruolo dell’Agenzia per la Sicurezza Nucleare, quale […]

    • Energia nucleareCommissione Europea, direttiva sulla Gestione dei rifiuti radioattivi

      Le norme sono proposte dalla Commissione Ue e ora sono all’esame del Parlamento europeo. La direttiva dovrebbe diventare operativa entro l’anno; gli Stati membri dovranno presentare nel 2015 programmi nazionali per la costruzione e la gestione dei depositi definitivi delle scorie, con l’indicazione delle attivita’ e delle procedure necessarie, una valutazione dei costi e l’indicazione […]

    • Energia nucleareParlamento europeo, proposta di direttiva in tema di esportazione di scorie nucleari

      Le esportazioni di scorie nucleari verso Paesi extracomunitari dovrebbero essere vietate. Di parere contrario la Commissione del Parlamento Europeo per l’industria, la ricerca e l’energia. Le scorie potranno essere esportate solo all’interno di un accordo bilaterale e solo per la fase del riprocessamento. Rimane ai singoli Stati membri la responsabilità della gestione in sicurezza delle scorie. Vengono rafforzati i poteri […]

Energie rinnovabili
    • Energie rinnovabiliMinistero Sviluppo Economico, bozza Conto Energia 2011

      L’ultima bozza per l’incentivo al fotovoltaico 2011 è stata diffusa negli ultimi giorni. Sembra probabile che sarà discussa nella conferenza unificata del10 giugno 2010 per la necessaria intesa. Rispetto alle bozze diffuse a febbraio non vi sono modifiche di rilievo.

    • Energie rinnovabiliConto energia 2011

      Il 9 luglio 2010, la Conferenza Stato-Regioni-Enti locali ha approvato il conto energia per l’energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici a partire dal 2011.

    • Energie rinnovabiliOsservazioni sullo schema di decreto legislativo di attuazione della direttiva rinnovabili

      Gifi/Anie. Audizione alla X Commissione al Senato, 12 gennaio 2011. http://www.gifi-fv.it/cms/it/politiche/decreto-rinnovabili-gifi-anie-in-audizione-al-senato Comunicato congiunto alle Camere dalle Associazioni ambientaliste (Greenpeace, Legambiente, WWF, Fondazione Sviluppo Sostenibile, Kyoto Club e Ises Italia), 17 gennaio 2011. http://www.wwf.it/UserFiles/File/News%20Dossier%20Appti/Allegati%20a%20NEWS%20diversi%20da%20dossier/Documento%20congiunto%2014%2001%202011_DecretoIncentivi.pdf Fiper e Assosolare. Audizione alla X Commissione al Senato, 19 gennaio 2011. http://www.assosolare.org/wp-content/uploads/2011/01/Il-velino_19_1_11.pdf

    • Energie rinnovabiliCommissione europea, procedure di infrazione in corso, 6 aprile 2011

      La DG Energia ha pubblicato un documento nel quale sono indicate le procedure di infrazione in corso nei confronti di Stati membri che non abbiano comunicato la trasposizione di direttive europee. L’Italia deve ad oggi comunicare la trasposizione delle seguenti direttive: la direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili e la direttiva 2009/125/CE […]

    • Energie rinnovabiliDecreto ministeriale sul riconoscimento della condizione di alto rendimento per gli impianti di cogenerazione, 4 agosto 2011

      Il Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell’Ambiente, ha firmato, il 4 agosto 2011, il Decreto ministeriale che stabilisce i nuovi criteri per il riconoscimento della condizione di alto rendimento per gli impianti di cogenerazione. Si attende la sua pubblicazione in G.U. http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php?option=com_content&view=article&viewType=1&idarea1=593&idarea2=0&idarea3=0&idarea4=0&andor=AND&sectionid=0&andorcat=AND&partebassaType=0&idareaCalendario1=0&MvediT=1&showMenu=1&showCat=1&showArchiveNewsBotton=0&idmenu=2263&id=2020277

    • Energie rinnovabiliConferenza Unificata 6 giugno 2012, pareri sui cd. decreti rinnovabili

      Il Ministero dello Sviluppo Economico comunica l’esito della Conferenza Unificata, che ha fatto registrare il parere positivo di Regioni, Province e Comuni sui due Decreti in tema di Energie Rinnovabili. Nel corso della Conferenza, il Governo, in risposta alle richieste formulate da istituzioni ed enti locali, ha proposto delle modifiche che verranno incorporate nei testi […]

    • Energie rinnovabiliSchema di decreto ministeriale sugli incentivi alle rinnovabili termiche, 8 novembre 2012

      Lo schema di decreto è stato varato dai ministri dello Sviluppo economico Corrado Passera, dell’Ambiente Corrado Clini e delle Politiche agricole Mario Catania l’8 novembre 2012 e dovrà essere sottoposto all’esame della Conferenza Unificata. Esso si propone due obiettivi: dare impulso alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili (riscaldamento a biomassa, pompe di calore, […]

    • Energie rinnovabiliConsiglio dell’Unione europea, discussione sulla proposta di direttiva sui biocarburanti, 21 marzo 2013

      I ministri dell’ambiente dell’Unione europea hanno discusso la proposta della Commissione sull’l’impatto della produzione di biocarburanti sul cambiamento indiretto della destinazione dei terreni la quale promuove la transizione verso biocarburanti che consentano una maggiore riduzione delle emissioni di gas a effetto serra. Nonostante sia emerso un consenso sulla necessità di affrontare i possibili impatti negativi […]

    • Energie rinnovabiliCommissione europea, procedura di infrazione contro il Belgio e l’Estonia, 30 maggio 2013

      Due nuovi pareri motivati inviati dalla Commissione europea nei confronti degli Stati membri si aggiungono alla lista dei procedimenti già pendenti in materia di trasposizione della direttiva 2009/28/CE sull’energia rinnovabile. Si tratta del Belgio e dell’Estonia che non hanno tempestivamente informato la Commissione sull’adozione delle misure necessarie al recepimento completo della direttiva nella legislazione nazionale. […]

    • Energie rinnovabiliDecreto-legge “Fare 2”, novità in tema di rinnovabili

      Il decreto legge denominato “Fare 2” dovrebbe introdurre significative novità nel settore delle energie rinnovabili. In particolare, l’art. 1 detterebbe disposizioni volte a ridurre il costo dell’energia, mediante misure finanziarie finalizzate a diluire nel tempo e a ridurre l’incidenza degli incentivi sulla componente A3 della bolletta elettrica. Il comma 8 interverrebbe sull’istituto del ritiro dedicato, […]

    • Energie rinnovabiliCommissione europea, procedura di infrazione contro l’Italia, 26 settembre 2013

      A causa della mancata comunicazione del recepimento completo della direttiva sulle energie rinnovabili (direttiva 2009/28/CE) la Commissione ha inviato un parere motivato all’Italia. Se entro due mesi lo Stato italiano non avrà adempiuto, la Commissione potrà decidere di adire la Corte di giustizia. http://europa.eu/rapid/press-release_MEMO-13-820_it.htm

    • Energie rinnovabiliCommissione europea, procedura di infrazione contro l’Italia, 26 settembre 2013

      E’stata avviata una procedura di infrazione contro l’Italia per ridurre l’impatto ambientale dell’acciaieria ILVA di Taranto. La Commissione europea ha accertato che l’Italia non assicura che l’ILVA rispetti le disposizioni normative europee relative alle emissioni industriali. L’Italia risulta inoltre inadempiente anche per quanto concerne la direttiva sulla responsabilità ambientale. Pertanto, la Commissione ha notificato all’Italia […]

    • Energie rinnovabiliCommissione europea, procedura di infrazione contro l’Austria, 20 novembre 2013

      La Commissione europea porta l’Austria di fronte alla Corte di giustizia europea per il mancato recepimento della direttiva sulle fonti energetiche rinnovabili che mira a garantire una quota del 20% di energie rinnovabili nell’Unione entro il 2020 (gli Stati membri erano tenuti a recepire la direttiva entro il 5 dicembre 2010). Nonostante l’Austria abbia già […]

    • Energie rinnovabiliCorte di giustizia, conclusioni avvocato generale 28 gennaio 2014 sui regimi di sostegno nazionali

      La causa riguarda la conformità con il diritto dell’Unione delle disposizioni dei regimi di sostegno nazionali alle energie provenienti da fonti rinnovabiliche che limitano il beneficio degli aiuti ai soli produttori di elettricità stabiliti nel territorio nazionale. In primo luogo, l’avvocato generale si è espresso sull’interpretazione di due disposizioni normative della direttiva 2009/28/CE sulla promozione […]

    • Energie rinnovabiliCorte di Giustizia, conclusioni avvocato generale in tema di certificati verdi, 13 marzo 2014

      Il Consiglio di Stato, nell’ambito di un rinvio pregiudiziale alla Corte di giustizia, ha chiesto ai giudici di Lussemburgo di chiarire la portata della direttiva 2001/77 sulla promozione dell’energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno dell’elettricità. In primo luogo, il giudice del rinvio chiede se l’articolo 5 della direttiva citata abbia attribuito […]

    • Energie rinnovabiliConsiglio dei Ministri, disegno di legge costituzionale sul Titolo V, 31 marzo 2014

      Il Consiglio dei Ministri ha approvato lo schema di Disegno di legge costituzionale “Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari,la riduzione dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del Titolo V della parte seconda della Costituzione” Diverse le modifiche all’articolo 117 della Costituzione […]

    • Energie rinnovabiliCommissione europea, indagine su presunti aiuti di Stato in Germania, 1 agosto 2014

      (GU C 250/15 del 01.08.2014) Continua l’indagine della Commissione europea nei confronti della Repubblica federale di Germania. Nel contesto della nuova disciplina europea 2014-2020 in materia di aiuti di Stato a favore dell’ambiente e dell’energia, entrata in vigore il 1° luglio scorso, la Commissione sta valutando la compatibilità con la legislazione europea di presunti aiuti […]

    • Energie rinnovabiliCommissione europea, presunto aiuto di Stato francese, 3 ottobre 2014

      (GU C 348/78 del 3.10.2014) La Commissione, sospettando l’esistenza di un aiuto di Stato incompatibile con le norme europee, ha invitato tutte le parti interessate a presentare osservazioni in relazione ai massimali fissati dalla Francia per il CSPE (Contribution au Service Public de l’Electricité). Nello specifico, la Francia sostiene le energie rinnovabili mediante l’obbligo imposto […]

    • Energie rinnovabiliMinistero dello Sviluppo economico, consultazione pubblica sul cd. “Conto Termico”

      Il Ministero ha avviato una consultazione volta a raccogliere commenti ed osservazioni sulle misure di semplificazione proposte, sulle tipologie di interventi eleggibili e sui requisiti tecnici minimi richiesti, nell’intento potenziare lo schema di incentivazione, al fine di favorire la partecipazione degli operatori al meccanismo e l’accesso alle risorse disponibili. Il termine scadrà il 28 febbraio […]

    • Energie rinnovabiliParlamento europeo , approvazione direttiva sui biocarburanti, 28 aprile 2015

      E’stato approvato dal Parlamento europeo riunito a Strasburgo in seduta plenaria il testo di compromesso finale proposto dal Consiglio per la direttiva europea relativa ai biocarburanti e al cambiamento indiretto di destinazione dei terreni. La direttiva entrerà in vigore nel 2017. http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+TA+P8-TA-2015-0100+0+DOC+XML+V0//IT#BKMD-6

    • Energie rinnovabiliCommissione europea, notifica preventiva di concentrazione

      l 30 ottobre 2015 è pervenuta alla Commissione la notifica di un progetto di concentrazione in conformità dell’articolo 4 del regolamento (CE) n. 139/2004 del Consiglio. Con tale operazione, Enel Green Power SpA (EGP, Italia), controllata dal gruppo Enel, e F2i SGR S.p.A. (F2i, Italia) acquisiranno, ai sensi dell’articolo 3, paragrafo 1, lettera b), e […]

    • Energie rinnovabiliMinistero dello Sviluppo economico, nuovo “Conto termico”

      Il 20 gennaio la Conferenza Unificata ha raggiunto l’accordo sullo schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico recante “Aggiornamento del sistema di incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni”, accogliendo le richieste avanzate dalle Regioni. Il decreto, che è già passato alla firma del Ministro, […]

    • Energie rinnovabiliCommissione europea, procedura di infrazione, 26 maggio 2016

      nei confronti della Polonia La Commissione europea ha presentato un ricorso dinanzi la Corte di giustizia contro la Polonia. La legislazione polacca, infatti, non sarebbe totalmente conforme alle norme europee in materia di energie rinnovabili (direttiva 2009/28/CE). http://europa.eu/rapid/press-release_IP-16-1824_en.htm

    • Energie rinnovabiliPacchetto “Energia pulita”

      Proposta di REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO sulla governance dell’Unione dell’energia che modifica la direttiva 94/22/CE, la direttiva 98/70/CE, la direttiva 2009/31/CE, il regolamento (CE) n. 663/2009 e il regolamento (CE) n. 715/2009, la direttiva 2009/73/CE, la direttiva 2009/119/CE del Consiglio, la direttiva 2010/31/UE, la direttiva 2012/27/UE, la direttiva 2013/30/UE e la direttiva […]

    • Energie rinnovabiliApprovato dal Senato il maxi emendamento al decreto Milleproroghe

      .Confermati gli emendamenti concernenti l’abrogazione delle disposizioni relative all’applicazione delle quote variabili degli oneri di sistema elettrico all’energia consumata (art.6, comma 9) e la proroga per il 2017 della riduzione al 50% dell’Iva per l’acquisto di case ad alta efficienza energetica (classi A e B). http://www.infoparlamento.it/wp-content/uploads/2017/02/AS.-2630-Testo-approvato-dal-Senato.pdf

    • Energie rinnovabiliDisegno di legge C. 4444

      Disegno di legge C. 4444. “Conversione in legge del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo“. Presentato dal Governo un emandamento per la salvaguardia della produzione di energia da impianti fotovoltaici. […]

    • Energie rinnovabiliDL “semplificazioni” 2019: riduzione degli oneri anche per eolico e fotovoltaico

      La bozza di decreto, approvata dal Consiglio dei Ministri il 15 ottobre u.s., introduce una serie di disposizioni per “la deburocratizzazione, la tutela della salute, le politiche attive del lavoro e altre esigenze indifferibili”. Tra queste, dovrebbero essere previste anche due semplificazioni per il settore energetico. La prima riguarda l’estensione del Modello Unico – iter […]

Gas
    • GasSchema di decreto legislativo in materia di concorrenza nel mercato del gas naturale

      Il decreto, predisposto dal MSE e approvato dal Consiglio dei Ministri il 23 aprile 2010, ha la finalità di definire misure che promuovano l’incontro tra la domanda di gas dei clienti finali industriali e l’offerta. In particolare prevede: misure per lo sviluppo di infrastrutture di stoccaggio del gas naturale nonché il potenziamento di quelle esistenti, […]

    • GasRelazione sul progetto di regolamento sulla sicurezza dell’approvvigionamento di gas

      Giovedì 18 marzo, la commissione ITRE (Industria, Ricerca ed Energia) del Parlamento europeo ha approvato unanimemente la relazione di Alejo Vidal-Quadras (PPE, Spagna) sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio, concernente misure volte a garantire la sicurezza dell’approvvigionamento di gas e che abroga la direttiva 2004/67/CE. Nel mese di maggio il progetto […]

    • GasCommissione europea, notifica preventiva di concentrazione GDF Suez/Gaselys, 20 agosto

      La Commissione europea ha ricevuto la notifica di un progetto di concentrazione con il quale GDF Suez, gruppo industriale francese attivo prevalentemente nel settore del gas e dei servizi energetici associati, dovrebbe acquisire il controllo esclusivo di Gaselys (Francia), precedentemente  controllata in comune con Société Générale (Francia). La Commissione europea, ritenendo che l’operazione in questione […]

    • GasConclusioni dell’Avvocato generale Trstenjak 28 settembre, C 241-09, Fluxys, sul mercato interno del gas naturale

      Politica energetica – Mercato interno del gas naturale – Direttiva 2003/55/CE – Regolamento CE 1775/2005. http://curia.europa.eu/jurisp/cgi-bin/form.pl?lang=it&alljur=alljur&jurcdj=jurcdj&jurtpi=jurtpi&jurtfp=jurtfp&numaff=&nomusuel=&ddatefs=28&mdatefs=09&ydatefs=2010&ddatefe=28&mdatefe=09&ydatefe=2010&docnodecision=docnodecision&allcommjo=allcommjo&affint=affint&affclose=affclose&alldocrec=alldocrec&docor=docor&docav=docav&docsom=docsom&docinf=docinf&alldocnorec=alldocnorec&docnoor=docnoor&radtypeord=on&newform=newform&docj=docj&docop=docop&docnoj=docnoj&typeord=ALL&domaine=&mots=&resmax=100&Submit=Rechercher (testo disponibile solo in francese)

    • GasSchema di decreto legge n. C2172, sulla commercializzazione del metano per autotrazione

      La Commissione Attività produttive della Camera in sede referente  ha approvato il 18 gennaio scorso alcuni emendamenti al Ddl metano- auto proposto dal Sottosegretario allo Sviluppo economico, Stefano Saglia. Viene approvata la previsione di adottare, mediante decreti e circolari,  misure semplificate, volte a favorire lo sviluppo della rete di carburanti. Si favoriscono, altresì, la promozione […]

    • GasCommissione europea, parere motivato nei confronti del Portogallo in tema di tariffe, 24 maggio 2011

      La Commissione europea ha formalmente chiesto al Portogallo di rendere conforme alle norme europee la legislazione sulle tariffe regolate del gas ai clienti finali. Infatti, secondo le disposizioni europee concernenti il mercato interno dell’energia, i prezzi devono essere determinati principalmente dal rapporto domanda-offerta. La determinazione dei prezzi da parte dello Stato costituisce un ostacolo per […]

    • GasSchema di decreto legislativo in materia di stoccaggio geologico della CO2

      È stato trasmesso alle Camere lo schema di decreto legislativo di attuazione della direttiva 2009/31/CE. Obiettivo della direttiva è la definizione di un quadro giuridico comune a livello europeo per lo stoccaggio geologico permanente di CO2 in formazioni geologiche profonde da conseguire con il massimo livello possibile di efficienza e sostenibilità ambientale nonché di sicurezza […]

    • GasCommissione europea, proposta di regolamento sulle attività offshore, 27 ottobre 2011

      La Commissione europea ha proposto una nuova legislazione al fine di assicurare che la produzione europea di idrocarburi si svolga nel rispetto delle più stringenti norme mondiali per la sicurezza, la salute e l’ambiente. Il nuovo progetto di regolamento prevede norme dettagliate per l’intero ciclo delle attività di prospezione e produzione, a partire dal progetto […]

    • GasParlamento europeo, nuova direttiva sulle attività offshore, 21 maggio 2013

      Il Parlamento ha approvato con 572 voti favorevoli, 103 contrari e 13 astenuti il testo della nuova proposta di direttiva sulla sicurezza delle attività offshore nel settore degli idrocarburi che riflette l’accordo raggiunto con il Consiglio. Quest’ultimo, tuttavia, deve ancora formalmente approvarla. La nuova normativa, in particolare, obbligherà le compagnie petrolifere o di gas a dimostrare […]

    • GasParlamento europeo, proposta di direttiva sulla modifica della VIA, 9 ottobre 2013

      Il Parlamento europeo ha approvato un emendamento (n.31) alla proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica la direttiva 2011/92/UE concernente la valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati affinché le attività di esplorazione ed estrazione d’idrocarburi non convenzionali siano oggetto di studi d’impatto ambientale. La questione riguarda in particolar […]

    • GasAEEG, consultazione sulle procedure d’asta, 6 febbraio 2014, 44/2014/R/gas

      Il presente documento per la consultazione illustra gli orientamenti dell’Autorità circa le modalità di organizzazione delle procedure d’asta per il conferimento di capacità di stoccaggio per l’anno 2014/2015, nonché i possibili interventi relativi alla capacità di stoccaggio conferite nell’ambito delle misure del decreto legislativo 130/10. L’Autorità propone di confermare la distinzione tra servizio stagionale, più […]

    • GasCorte di giustizia, conclusioni sull’accesso alla giustizia amministrativa, 23 ottobre 2014

      La Kúria (Corte suprema ungherese) ha sottoposto alla Corte di giustizia varie questioni sull’interpretazione delle direttive 2003/55/CE e 2009/73/CE entrambe riguardanti norme comuni per il mercato interno del gas naturale. In particolare, la Kúria ha espresso i propri dubbi sulla conformità con il diritto europeo di un requisito di legittimazione ad agire nel procedimento giurisdizionale […]

    • GasCommissione europea, comunicazione di addebiti a Gazprom, 22 aprile 2015

      Gazprom ha ricevuto una comunicazione di addebiti da parte della Commissione in cui si prospetta una presunta violazione delle norme della legislazione europea antitrust. In particolare, Gazprom avrebbe posto in essere alcune pratiche pratiche commerciali sui mercati del gas dell’Europa centrale che sembrerebbero costituire un abuso di posizione dominante. Nello specifico, si tratterebbe di una […]

    • GasMinistero dello Sviluppo economico, documento di Consultazione GNL

      Il ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato sul proprio sito internet il documento di consultazione per la Strategia nazionale sul GNL. La consultazione resterà aperta per un mese per acquisire i pareri sul documento, quindi si definirà, tenendo conto dei commenti pervenuti, una strategia nazionale che indicherà come ridurre l’impatto ambientale nei trasporti via mare […]

    • GasCommissione europea, procedura di infrazione contro la Romania, 18 giugno 2015

      La Romania dovrà difendersi di fronte alla Corte di Giustizia per non aver adottato un piano di emergenza contenente le misure da adottare per eliminare o attenuare l’impatto di un’interruzione dell’approvvigionamento di gas. Tale obbligo è imposto da uno specifico regolamento europeo. http://europa.eu/rapid/press-release_IP-15-5195_en.htm

    • GasConsiglio dei ministri, Delibera, 17 luglio 2015, impugnazione di legge regionale

      Il Consiglio dei ministri ha deliberato, nella seduta del 17 luglio u.s., la volontà di impugnare la legge della Regione Abruzzo n. 13/2015 con cui il governo locale ha stabilito nuove distanze di sicurezza per i metanodotti costruiti sul suo territorio e delimitato le aree su cui localizzare centrali di compressione. Il motivo dell’impugnazione è […]

    • GasCommissione europea, concentrazione FSI/ENI/SAIPEM, 5 dicembre 2015

      (GUUE C 405/40 del 5.12.2015) Il progetto di concentrazione riguarda l’acquisizione da parte di FSI ed ENI del controllo comune su SAIPEM. La Commissione, dopo l’esame preliminare, ritiene che la concentrazione notificata possa rientrare nel campo d’applicazione del regolamento sulle concentrazioni. Tuttavia si riserva la decisione definitiva al riguardo. http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=uriserv:OJ.C_.2015.405.01.0040.01.ITA&toc=OJ:C:2015:405:TOC

    • GasAggiornamento Gare Gas

      E’ stato pubblicato sul supplemento gare della Gazzetta Ufficiale Ue il bando di gara per il servizio di distribuzione gas nell’ambito di Udine 3. Il valore stimato dell’affidamento è di circa 9,7 milioni di euro all’anno per un totale di 116,7 mln nei dodici anni. Il termine per le richieste di partecipazione è fissato al […]

    • GasAggiornamento Gare Gas Proroga per Monza e Brianza 1 Est. Parte la Gara Verona 2

      Una seconda proroga di quattro mesi per il termine per la presentazione delle offerte è stata disposta nella gara per il servizio di distribuzione gas nell’ambito territoriale minimo di Monza e Brianza 1 Est. Il termine slitta, così, dal 31 marzo al 31 luglio 2017. Per quanto concerne, invece, il Comune di Villafranca di Verona, […]

    • GasMiSE, Firmato il decreto sulle agevolazioni per le imprese a forte consumo di gas naturale

      Sul proprio sito istituzionale il Ministero dello Sviluppo Economico ha diramato la notizia relativa alla firma del decreto interministeriale che avvia l’iter di revisione del sistema dei corrispettivi pagati dalle imprese industriali a forte consumo di gas naturale. Il decreto è finalizzato a stabilire un sistema di agevolazioni analogo a quello previsto per le imprese […]

    • GasMiSE, Firmato il decreto sulle agevolazioni per le imprese a forte consumo di gas naturale

      Sul proprio sito istituzionale il Ministero dello Sviluppo Economico ha diramato la notizia relativa alla firma del decreto interministeriale che avvia l’iter di revisione del sistema dei corrispettivi pagati dalle imprese industriali a forte consumo di gas naturale. Il decreto è finalizzato a stabilire un sistema di agevolazioni analogo a quello previsto per le imprese […]

    • GasCommissione europea, deferimento alla Corte di Giustizia, 19 luglio 2018

      La Commissione europea deferisce la Germania alla Corte di giustizia per garantire una corretta attuazione della direttiva sull’energia elettrica (direttiva 2009/72/CE) e della direttiva sul gas (direttiva 2009/73/CE). Segnatamente, la Germania non ha assicurato il pieno rispetto delle norme concernenti i poteri e l’indipendenza dell’autorità nazionale di regolamentazione. http://europa.eu/rapid/press-release_IP-18-4487_en.htm

Rifiuti
    • RifiutiRecepimento direttiva europea sul ciclo dei rifiuti

      il Ministero dell’Ambiente ha annunciato che entro l’estate dovrebbe essere approvato il DDL di recepimento della direttiva sul controllo di tutto il ciclo dei rifiuti che seguirà l’entrata in vigore del sistema di tracciabilità dei rifiuti Sistri

    • RifiutiDisegno di legge n. 1781-B, legge comunitaria 2009, sulla gestione dei rifiuti

      Il Ddl 1781-B recante “disposizioni per l’adempimento di obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia alle Comunità europee – Legge comunitaria 2009” è stato approvato in via definitiva dal Senato il 12 maggio 2010 e non ancora pubblicato. Esso apporta novità nel campo della gestione dei rifiuti (Raee, attività estrattive e veicoli fuori uso) e delle energie rinnovabili […]

    • RifiutiDisegno di legge n. C 3209-bis-A, SISTRI

      Parlamento italiano Disegno di legge n. C 3209-bis-A “Disposizioni in materia di semplificazione dei rapporti della Pubblica Amministrazione con cittadini e imprese e delega al Governo per l’emanazione della Carta dei doveri delle amministrazioni pubbliche e per la codificazione in materia di pubblica amministrazione” (omissis) Articolo 1–quater Applicazione secondo criteri di proporzionalità del Sistema di […]

    • RifiutiProcesso penale pendente sulla discarica di BUSSI e inquinamento delle falde acquifere

      All’udienza preliminare del 28 giungo u.s. il GUP ha disposto l’acquisizione di nuova documentazione ed ha richiesto un incidente probatorio per verificare il nesso di casualità tra le discariche di Bussi e l’inquinamento delle falde acquifere. Il 9 luglio si aprirà il processo penale davanti al Tribunale di Pescara per accertare le responsabilità connesse alla […]

    • RifiutiSchema di DPR in tema di affidamento della gestione integrata dei rifiuti

      E’ stato trasmesso il 15 giugno us alla Presidenza del Senato per acquisire il parere, lo schema di decreto del Presidente della Repubblica recante regolamento di attuazione dell’articolo 23-bis del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, in materia di servizi pubblici locali di rilevanza economica […]

    • RifiutiParlamento, lavori parlamentari per il recepimento della direttiva UE sui rifiuti

      Il 28 settembre la Commissione VIII – Ambiente ha svolto audizioni informali nell’ambito dei lavori di esame dello schema di decreto legislativo di attuazione della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 novembre 2008, relativa ai rifiuti. L’audizione concerne i rappresentanti di Anci, Conferenza delle regioni e delle province autonome, Ance, Anida, […]

    • RifiutiLavori parlamentari per il recepimento della Direttiva Rifiuti

      Il 21 ottobre 2010 la Commissione ambiente ha espresso il prescritto parere sullo schema di decreto legislativo, predisposto ai sensi dell’allegato B della legge n. 88 del 2009, di recepimento della direttiva 2008/98/CE relativa ai rifiuti, che modifica la Parte quarta del d.lgs. 152/2006 con una serie di condizioni, evidenziando, tra l’altro, la necessità di […]

    • RifiutiSchema di decreto legislativo sulla tutela penale dell’ambiente e l’inquinamento provocato dalle navi

      Il Consiglio dei Ministri del 7 luglio 2011 ha approvato il testo del decreto legislativo di attuazione delle direttiva 2008/99/CE sulla tutela penale dell’ambiente e della direttiva 2009/123/CE, che modifica la direttiva 2005/35/CE, relativa all’inquinamento provocato dalle navi e all’introduzione di sanzioni per violazioni. Il testo prevede, tra l’altro, l’estensione alle persone giuridiche del reato […]

    • RifiutiParlamento europeo, risoluzione legislativa, 19 gennaio 2012

      Il Parlamento, riunito a Strasburgo in sessione plenaria, ha approvato nuovi obiettivi ambientali, in accordo con il Consiglio, nel contesto dell’ aggiornamento della direttiva sulla gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Quando il Consiglio avrà approvato formalmente le nuove regole, le quali saranno pubblicate sulla Gazzetta ufficiale, gli Stati membri avranno 18 mesi […]

    • RifiutiCommissione europea, procedura infrazione contro l’Italia, 21 marzo 2013

      La Commissione europea ha deciso di deferire l’Italia alla Corte di giustizia per non essersi adeguata alla normativa europea in tema di rifiuti. A causa di un’interpretazione restrittiva da parte delle autorità italiane sulla definizione di trattamento sufficiente dei rifiuti, la discarica di Malagrotta e altre discariche del Lazio ricevono rifiuti che non sono stati […]

    • RifiutiDdl n. S. 242 in materia di attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti

      Il 20 marzo 2013 è stato presentato al Senato della Repubblica un disegno di legge per l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti.  La Commissione dovrebbe svolgere indagini atte a fare luce sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, sulle organizzazioni in esse coinvolte o comunque […]

    • RifiutiDisegno di legge n. S.588

      Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2013

    • RifiutiCommissione europea, procedura di infrazione contro la Grecia, 30 maggio 2013

      La Commissione europea deferisce la Grecia alla Corte di giustizia per violazione della normatica europea sui rifiuti e le discariche. In particolare, si tratta del cattivo smaltimento dei rifiuti nella regione del Peloponneso (discarica di Kiato). http://europa.eu/rapid/press-release_IP-13-483_en.htm?locale=en  

    • RifiutiSenato della Repubblica, 5 febbraio 2014, conversione in legge del c.d. decreto Terra dei Fuochi

      È stato approvato definitivamente dal Senato ed è ora in attesa di pubblicazione il disegno di legge di conversione del d.l. 10 dicembre 2013, n.136, recante disposizioni urgenti dirette a fronteggiare emergenze ambientali e industriali ed a favorire lo sviluppo delle aree interessate. Il decreto ha introdotto nel Codice dell’Ambiente il reato di “combustione illecita […]

    • RifiutiDisegno di legge n. C. 2093 in materia di green economy

      Il 4 settembre 2014 la Commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera dei Deputati ha concluso l’esame del testo del disegno di legge recante “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali (collegato alla legge di stabilità 2014)” che contiene alcune importanti disposizioni in […]

    • RifiutiDisegno di legge n. S. 1676 c.d. collegato ambientale

      Il d.d.l. del c.d. collegato ambientale alla legge di stabilità 2014, già approvato dalla Camera dei Deputati ed in sede di approvazione dal parte del Senato, introduce il sistema del vuoto a rendere su cauzione per gli imballaggi contenenti birra o acqua minerale serviti al pubblico da locali pubblici. http://www.senato.it/leg/17/BGT/Schede/Ddliter/44994.htm

    • RifiutiD.d.l. “green economy”

      Dopo quasi un anno dalla trasmissione da parte della Camera dei Deputati, la 13a Commissione Permanente del Senato della Repubblica ha approvato il testo del disegno di legge n. 1676-A, recante “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”, che reca rilevanti novità in materia […]

    • RifiutiARERA, Consultazione 713/2018/R/rif

      Criteri per la determinazione dei corrispettivi del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani e assimilati e dei singoli servizi che costituiscono attività di gestione Entro il 15 febbraio 2019 è possibile presentare osservazioni sul documento per la consultazione in materia regolazione tariffaria per il ciclo di gestione dei rifiuti, anche differenziati, urbani e assimilati […]

L'Osservatorio è coordinato da
    • Anna Romano e Fulvio Costantino
    ed è composto da:
    • Fulvio Costantino, Nicola De Dominicis,
    • Aurora Donato, Francesco Ferri,
    • Mario Natale, Matteo Paolelli,
    • Francesco Parisi, Anna Romano
    • Pietro Ungari, Ludovica Zocchi
Per segnalazioni all'Osservatorio l'indirizzo è:

RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy