Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Perché non possiamo non sentirci europei?

di - 23 Luglio 2019
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Questa domanda è stata l’oggetto di un seminario organizzato qualche settimana fa dall’Università LUMSA di Roma al quale ho partecipato. Cercherò di riassumere qui di seguito la sostanza delle risposte che ho dato, includendovi il senso delle domande e delle reazioni dei presenti. Il tema del seminario è stato affrontato sotto alcuni specifici angoli di valutazione in relazione: alla domanda del Regno Unito di uscire dall’Unione Europea; all’insofferenza dei Paesi di Visegrad nei confronti degli aspetti sovranazionali dell’Unione Europea; alle condizioni per l’entrata e la permanenza nell’EURO; ai programmi di salvataggio di alcuni dei Paesi in difficoltà nell’Euro; alle prospettive per l’ulteriore sviluppo del processo di integrazione.

Scarica il contributo completo


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy