Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

GasCGUE, Sez. I, sentenza 28 novembre 2018, cause riunite C‑262/17, C‑263/17 e C‑273/17

di Osservatorio Energia - 23 Gennaio 2019
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

La Corte di Giustizia ha sancito l’incompatibilità con il diritto europeo delle disposizioni con cui nel 2015 ARERA aveva introdotto il nuovo meccanismo di calcolo degli oneri di dispacciamento a carico delle utenze industriali allacciate ai Sistemi di Distribuzione Chiusi denominati “Reti Interne di Utenza” (RIU), presenti nei grandi siti industriali italiani.

Infatti, tale meccanismo risulterebbe tale da generare un ingiustificato aggravio dei costi di approvvigionamento energetico a carico degli utenti industriali allacciati alle RIU, in assenza di un corrispondente livello di fruizione del servizio di dispacciamento da parte di questi ultimi.

http://curia.europa.eu/juris/document/document.jsf?text=&docid=208243&pageIndex=0&doclang=it&mode=lst&dir=&occ=first&part=1&cid=4114814


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy