Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaLegge 4 agosto 2017, n. 124

di Osservatorio Energia - 9 Ottobre 2017
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Dopo un lungo e travagliato iter, il Parlamento ha definitivamente approvato la “Legge annuale per il mercato e la concorrenza”. La legge, tra le altre cose, introduce significative novità in tema di energie rinnovabili, efficienza energetica e mercato dell’energia.

In particolare, con riferimento all’efficienza energetica, le novità riguardano i controlli e le sanzioni sui c.d. Certificati Bianchi (o TEE). Viene introdotta, infatti, una limitazione temporale al potere sanzionatorio del GSE di disporre il rigetto dell’istanza di rendicontazione o l’annullamento del provvedimento di riconoscimento dei TEE, nei casi in cui venga riscontrata una difformità, non per colpa del proponente, tra il progetto approvato e le previsioni normative vigenti alla data di presentazione dell’iniziativa. In tali casi, il provvedimento sanzionatorio non potrà più incidere sulle situazioni pregresse e consolidate: il rigetto avrà effetto dalla data di decorrenza del periodo di rendicontazione oggetto della richiesta di verifica e certificazione dei risparmi; l’annullamento del riconoscimento dei TEE riguarderà solo il periodo successivo all’esito della verifica. Vengono fatte salve, quindi, le rendicontazioni già approvate o le istruttorie già concluse.

Le novità per il mercato energetico riguardano, invece, i sistemi di distribuzione chiusi e il regime della maggior tutela.

In particolare, riguardo a quest’ultimo, la legge ne fa slittare l’abolizione all’1 luglio 2019. Nel frattempo, l’AEEGSI dovrà adottare delle disposizioni per assicurare il servizio di salvaguardia ai clienti finali domestici e alle imprese connesse in bassa tensione con meno di cinquanta dipendenti e un fatturato annuo non superiore a 10 milioni di euro che, al 30 giugno 2019, rimarranno senza fornitore di energia elettrica ovvero che non avranno scelto il proprio fornitore nel mercato libero.

Inoltre, per garantire la piena confrontabilità delle offerte e la loro evidenza pubblica, entro il 29 gennaio 2018, l’Autorità dovrà predisporre un “portale informatico per la raccolta e pubblicazione in modalità open data delle offerte vigenti sul mercato di vendita al dettaglio di energia elettrica e gas, con particolare riferimento alle utenze domestiche, alle imprese connesse in bassa tensione e alle imprese con consumi annui non superiori a 200.000 standard metri cubi (Smc)”.

 

http://www.gazzettaufficiale.it/do/gazzetta/serie_generale/3/pdfPaginato?dataPubblicazioneGazzetta=20170814&numeroGazzetta=189&tipoSerie=SG&tipoSupplemento=GU&numeroSupplemento=0&numPagina=5&edizione=0&elenco30giorni=


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy