Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaTAR Lombardia, Milano, Sez. II, 14 aprile 2017, n. 878

di Osservatorio Energia - 1 Giugno 2017
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Discriminatorie le agevolazioni sugli oneri di sistema per le imprese energivore ricomprese in una RIU

 

Il TAR Lombardia, accogliendo il ricorso proposto da un’impresa energivora ricompresa in una Rete Interna di Utenza – RIU (nello specifico, la Soc. Acciai Speciali Terni S.p.A.), ha dichiarato illegittima la Delibera dell’AEEGSI n. 539/2015/R/eel, nella parte in cui all’art. 9 prevede che le agevolazioni sugli oneri di sistema in favore della suddetta categoria di imprese energivore siano applicate dalla Cassa Conguaglio per il Settore Elettrico soltanto a consuntivo, invece di essere riconosciute, come per le altre energivore, direttamente dall’impresa distributrice nella forma dell’esenzione dal versamento delle componenti tariffarie A e AE.

Il TAR, avallando le argomentazioni della ricorrente, ha ritenuto infatti che siffatta differenziazione tra imprese energivore – basata sull’accesso diretto alla rete pubblica o al collegamento con una RIU – sia priva di fondamento normativo e in contrasto con le previsioni di cui all’art. 39 del d.l. 83/2012 e al DM 5 aprile 2013, che configurano la categoria delle energivore soltanto in ragione dei livelli minimi di consumo e dell’incidenza del costo dell’energia sul valore dell’attività di impresa, senza attribuire rilievo alla fonte di connessione alla rete elettrica.

In sintesi, ad avviso del giudice amministrativo, l’Autorità, con la Delibera impugnata, ha introdotto regimi differenziati in assenza di una causa normativa razionale, violando i principi di parità di trattamento e non discriminazione.

 

https://www.giustizia-amministrativa.it/cdsintra/cdsintra/AmministrazionePortale/DocumentViewer/index.html?ddocname=HHRMWMK4BHNB3DNDIIHEWOBI2U&q=


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy