Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaTAR Lazio, Roma, Sez. III-ter, 18 febbraio 2016 n. 2169

di Redazione di ApertaContrada - 22 Marzo 2016
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il Tar del Lazio, accogliendo il ricorso contro il silenzio-inadempimento proposto da Confindustria Ceced Italia – Associazione Nazionale di Produttori di Apparecchi domestici e professionali, ha imposto al Ministero dello Sviluppo Economico e al Ministero dell’Ambiente di provvedere all’adeguamento delle Linee guida sui Titoli di Efficienza Energetica (TEE o Certificati Bianchi) entro 120 giorni “dalla comunicazione, in via amministrativa, o dalla notifica, ad istanza di parte, della sentenza”.
Il Tar, infatti, ha dichiarato illegittima l’inerzia serbata dai suddetti Ministeri, anche a seguito della diffida spedita dall’associazione ricorrente, a fronte dell’obbligo di concludere i procedimenti volti all’adeguamento e all’aggiornamento delle Linee guida per la preparazione, esecuzione e valutazione dei progetti e per la definizione dei criteri e delle modalità per il rilascio dei certificati bianchi nei termini di cui agli artt. 6, co. 2, d.m. del 28 dicembre 2012 e 7, co. 5, d.lgs. n. 102/2014.
Pertanto, entro giugno, dopo due scadenze disattese e a tre anni di distanza, dovrebbe essere emanato l’atteso Decreto.

https://www.giustizia-amministrativa.it/cdsintra/cdsintra/AmministrazionePortale/DocumentViewer/index.html?ddocname=QSAK24UXSLWY2WDC6VAZVHU6UA&q=


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy