Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

 

Il difficile percorso del diritto costituzionale al lobbying tra indeterminatezza normativa e traffico illecito di influenza

di e - 30 marzo 2015
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Sommario: 1. Premessa – 2. Gruppi di pressione e lobbying – 3. Il traffico di influenze indebite e le Convenzioni internazionali – 4. Il “Trading in influence” o l’ “influence peddling” in una prospettiva comparata – 4.1 Il caso francese4.2 La disciplina dell’ “influence peddling” in Gran Bretagna4.3 L’opposizione svizzera all’introduzione del reato di traffico d’influenza – 5. E la consueta anomalia italiana? L’Italia penalizza.. ma non regolamenta – 6. Sulla fumosità di una fattispecie penale generica – 7. Conclusioni: prima di punire l’illecito, serve definire cosa è lecito. Ovvero è tempo di una legge sulle lobbies (e non di buttare il bambino con l’acqua sporca).

Scarica contributo completo


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy