Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiCorte di giustizia, sentenza 2 dicembre 2014

di Osservatorio Energia - 23 Dicembre 2014
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

La Grecia è stata condannata a pagare una sanzione pecuniaria per non aver dato esecuzione ad una sentenza della Corte del 2005, che aveva dichiarato che era venuta meno agli obblighi ad essa incombenti derivanti dalla direttiva rifiuti.

Oltre a una somma forfettaria pari a 10 milioni di euro, il giudice europeo ha inflitto alla Grecia, fino al momento in cui sarà data piena esecuzione alla sentenza del 2005, una penalità il cui importo effettivo dipenderà dai progressi compiuti dalla Grecia, ma che, in mancanza di tali progressi, si eleverà ad oltre 14 milioni di euro per semestre di ritardo.

http://curia.europa.eu/juris/document/document.jsf?text=&docid=160243&pageIndex=0&doclang=IT&mode=lst&dir=&occ=first&part=1&cid=478484


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy