Cons. St., Sez. VI, 24 novembre 2014, ord. n. 5782

Il Consiglio di Stato ha confermato la competenza del Tar Lombardia su una ventina di ricorsi presentati contro i decreti del ministero dello Sviluppo economico del 2011 di determinazione degli ambiti territoriali per il servizio di distribuzione gas e i documenti di consultazione dell’Autorità per l’energia che ne sono stati presupposto. Il Consiglio di Stato ha quindi confermato quanto stabilito dal Tar Lazio che ha declinato la propria, individuando la competenza del Tar Lombardia, sede di Milano, sulla base dell’art. 14 comma del codice, che stabilisce che sono devolute funzionalmente alla competenza inderogabile del Tar Lombardia, sede di Milano, le controversie relative ai poteri esercitati dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas.