Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiCorte di giustizia dell’Unione europea, sez. VI, sentenza 15 ottobre 2014, causa C-323/13

di Osservatorio Energia - 19 Dicembre 2014
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

La Corte di Giustizia dell’Unione europea ha condannato la Repubblica italiana per non aver adottato tutte le misure necessarie per evitare che una parte dei rifiuti urbani conferiti in alcune discariche del Lazio, tra cui quella di Malagrotta, non venga sottoposta ad un trattamento che comprenda un’adeguata selezione delle diverse frazioni dei rifiuti e la stabilizzazione della loro frazione organica, venendo meno agli obblighi imposti dalle direttive 1999/31/CE (sulle discariche) e 2008/98/CE (sui rifiuti) e per non aver creato, nella Regione Lazio, una rete integrata ed adeguata di impianti di gestione dei rifiuti, tenendo conto delle migliori tecniche disponibili.

http://curia.europa.eu/juris/document/document.jsf?text=&docid=158610&pageIndex=0&doclang=IT&mode=lst&dir=&occ=first&part=1&cid=66889


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy