Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiConsiglio di Stato, sez. V, sentenza 23 ottobre 2014, n. 5242

di Osservatorio Energia - 19 Dicembre 2014
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il Consiglio di Stato ha precisato che è necessario attribuire ad un rifiuto sottoposto ad un’operazione di trattamento un codice CER diverso da quello del rifiuto originario solo se l’operazione di recupero o di smaltimento abbia prodotto un nuovo rifiuto, effettivamente diverso dal precedente. Sul punto, il Consiglio di Stato ha disposto una verificazione, che ha chiarito che, nel caso di specie, le operazioni di triturazione e vagliatura effettuate non avevano prodotto un rifiuto “nuovo”.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Consiglio%20di%20Stato/Sezione%205/2011/201104983/Provvedimenti/201405242_11.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy