Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiComunicazione della Commissione al Parlamento europeo, al Consiglio, al Comitato economico e sociale europeo e al Comitato delle regioni verso un’economia circolare: programma per un’Europa a zero rifiuti – COM/2014/0398

di Osservatorio Energia - 31 Luglio 2014
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il 2 luglio 2014 la Commissione ha adottato il c.d. Pacchetto economia circolare, che include una Comunicazione “verso un’economia circolare: programma per un’Europa a zero rifiuti”, secondo la quale una transizione verso un’economia più circolare sarebbe al centro dell’agenda per l’efficienza delle risorse stabilita nell’ambito della strategia Europa 2020. Un sistema di economia circolare sarebbe un sistema in cui prodotti mantengono il loro valore aggiunto il più a lungo possibile e non ci sono rifiuti. Quando un prodotto raggiunge la fine del ciclo di vita, le risorse restano all’interno del sistema economico, in modo da poter essere riutilizzate più volte a fini produttivi e creare così nuovo valore. Secondo la Commissione, per passare ad un’economia più circolare occorre apportare cambiamenti nell’insieme delle catene di valore, dalla progettazione dei prodotti ai modelli di mercato e di impresa, dai metodi di trasformazione dei rifiuti in risorse alle modalità di consumo. Le azioni proposte riguardano l’istituzione di un quadro strategico favorevole, favorendo la progettazione e innovazione al servizio della logica di economia circolare, incoraggiando gli investimenti nella ricerca di soluzioni innovative dell’economia circolare e modernizzare la politica in materia di rifiuti e i suoi obiettivi, trasformando i rifiuti in risorsa.

http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/HTML/?uri=CELEX:52014DC0398&from=EN

 


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy