Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Il Circolo di Studi Diplomatici

   
      Stampa Stampa

Il Circolo è stato fondato nel 1968 ad iniziativa di un ristretto gruppo di Ambasciatori a riposo con l’obiettivo di non disperdere le esperienze e le competenze dei vertici della carriera diplomatica italiana dopo la loro cessazione dal servizio attivo.

Nella sua ormai quasi  cinquantennale esistenza, il Circolo si è costantemente rinnovato ed ampliato attraverso la cooptazione dei funzionari diplomatici giunti all’apice della carriera  nello svolgimento di incarichi di  alta responsabilità a Roma ed all’estero. Grazie al livello particolarmente elevato di competenze e di professionalità di cui dispone,  il Circolo di Studi Diplomatici si è affermato come il punto di riferimento dell’eccellenza della tradizione diplomatica italiana nella sua vocazione a contribuire al dibattito sui temi delle relazioni internazionali e della proiezione di politica estera dell’Italia.

I soci del Circolo (Soci fondatori, attualmente circa 50), con una tradizione mai interrotta, si riuniscono regolarmente ogni settimana per un libero confronto  sui temi di politica internazionale di attualità, approfondendoli nel corso di ampi ed articolati dibattiti. Le analisi così compiute costituiscono la base delle “Lettere Diplomatiche” pubblicate con cadenza quindicinale e redatte volta per volta da un Ambasciatore membro del Circolo a commento degli avvenimenti di politica internazionale di maggior momento e interesse per l’Italia: le valutazioni così espresse rappresentano il pensiero dell’ autore e non necessariamente anche quello del Circolo in quanto Associazione. I dibattiti e le analisi di maggiore ampiezza ed approfondimento costituiscono invece l’oggetto dei “Dialoghi Diplomatici” che vengono redatti a seguito di specifiche tavole rotonde/convegni dei quali raccolgono gli interventi sia di membri del Circolo che di personalità esterne invitate a prendere parte alle discussioni.

Nell’ anno 2014, il Circolo ha organizzato varie tavole rotonde dedicate ai temi europei, in particolare sull’EURO, sulla politica estera e di difesa comune e sul partenariato UE- Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente. Nel 2015 il Circolo ha organizzato alcuni “Dialoghi  Diplomatici “ volti a esaminare le relazioni tra Italia e Unione Europea, da una parte, e Russia, Stati Uniti e Cina, dall’ altra. Il 25 novembre è previsto un Convegno sulle relazioni tra l’Italia e i Paesi dell’ Africa sub-saheliana. Come nel 2014, gli incontri previsti in questo ambito sono finalizzati alla realizzazione di studi per il Ministero Affari Esteri.

Accanto a questa attività pubblicistica, il Circolo sviluppa una significativa proiezione esterna nel campo della formazione attraverso la partecipazione dei soci, in qualità di docenti, a Corsi di specializzazione post-universitaria e di preparazione alla carriera nel servizio diplomatico italiano e negli Organismi internazionali. Gli schemi delle lezioni tenute dai soci sono diffusi  sotto la dizione di “ Quaderni di politica internazionale”.

 

CIRCOLO DI STUDI DIPLOMATICI
Direttore Resp.: Roberto NIGIDO
Direzione, Redazione: Via degli Astalli, 3/A – 00186 Roma
Per l’associazione: Tel e fax: 06.679.10.52 – www.studidiplomatici.it – e-mail: studidiplomatici@libero.it
Conto corrente postale del CIRCOLO DI STUDI DIPLOMATICI n. 62027008
Conto corrente bancario: UniCredit  Banca  di Roma – Agenzia ROMA Via del Corso “C”
c/c n° 000401005051 – CAB: 05154  ABI: 02008    IBAN: IT 50 M 02008  05154  000401005051
Codice BIC SWIFT: UNCRITM1745


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy