Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

 

L’Italia e l’Europa nel caso Taricco: dai “controlimiti” al “deficit sistemico” dell’amministrazione e della giurisdizione

di - 7 novembre 2016
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

In questo breve scritto, provo a motivare un duplice convincimento:

a) che la dottrina dei “controlimiti” non sia in contrasto con la natura “composita” dell’ordinamento dell’Unione europea, un ordinamento di tipo composito in cui le tradizioni giuridiche nazionali devono essere preservate, e che purtuttavia quelle tradizioni debbano essere interpretate in modo dinamico, come vi è purtroppo il rischio che non avvenga nel caso “Taricco”, che la Corte costituzionale è in procinto di giudicare…

Scarica il contributo completo

Clicca qui per leggere la pronuncia della Corte di Giustizia

Clicca qui per leggere l’ordinanza della Corte d’appello di Milano

RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy