Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

GasTAR Lazio, sez. I, sentenza 20 marzo 2014, sent. n. 3046/2014

di Osservatorio Energia - 29 aprile 2014
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il Tar Lazio ha accolto il ricorso presentato da Italgas, con il quale la società ha impugnato il provvedimento con cui l’Agcm aveva vietato la realizzazione della joint venture fra AcegasAps e Italgas.

AcegasAps e Italgas (gruppo Snam) nel dicembre 2012 avevano firmato l’accordo per la costituzione della joint venture finalizzata alla gestione delle attività di distribuzione del gas naturale negli ambiti territoriali delle provincie di Padova, Pordenone, Trieste e Gorizia. L’ Antitrust nell’aprile 2013 aveva vietato la realizzazione della joint venture ritenendola suscettibile di dare luogo alla costituzione di una posizione dominante nei mercati rilevanti delle gare per la concessione del servizio di distribuzione del gas naturale.

I giudici amministrativi accogliendo il ricorso hanno affermato che “l’operazione di concentrazione non appare idonea a modificare la situazione attualmente esistente e nemmeno utile ad eliminare alcun profilo di illegittima anticoncorrenzialità in assenza dei presupposti di natura economica sul mercato di riferimento“.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Roma/Sezione%201/2013/201306151/Provvedimenti/201403046_01.XML

RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy