Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaRegione Lombardia, deliberazione di Giunta 10 gennaio 2014, n. X/1216

di Osservatorio Energia - 12 febbraio 2014
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

La Giunta regionale Lombarda ha provveduto a recepire le ultime novità normative introdotte in materia di certificazione energetica degli edifici, aggiornando la disciplina  in materia di attestati e accreditamento certificatori.

Come è noto, il d.lgs. 192/2005, che ha introdotto la certificazione energetica degli edifici in Italia, prevedeva l’emanazione di diversi provvedimenti attuativi tra cui il regolamento con i criteri per l’accreditamento degli esperti cui affidare la certificazione energetica degli edifici. Tali criteri sono stati pubblicati solo nel luglio del 2013, con il d.P.R. 16 aprile 2013, n. 75. Nel frattempo, la Lombardia aveva già legiferato in merito. Ora, con la medesima delibera (Dgr X/1216), la Giunta regionale si adegua alla normativa nazionale, ampliando l’elenco dei titoli di studio che costituiscono il prerequisito per chiedere l’accreditamento come certificatori energetici. Sono, ora, validi tutti i titoli di studio previsti dal d.P.R. 75/2013 e quelli appartenenti alla classe di laurea magistrale LM 71 (scienze e tecnologie della chimica industriale), ex d.m. 16 marzo 2007.

http://www.cened.it/c/document_library/get_file?p_l_id=7057237&folderId=11224&name=DLFE-78907.pdf

RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy