Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliDecreto-legge “Fare 2”, novità in tema di rinnovabili

di Osservatorio Energia - 7 ottobre 2013
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il decreto legge denominato “Fare 2” dovrebbe introdurre significative novità nel settore delle energie rinnovabili.

In particolare, l’art. 1 detterebbe disposizioni volte a ridurre il costo dell’energia, mediante misure finanziarie finalizzate a diluire nel tempo e a ridurre l’incidenza degli incentivi sulla componente A3 della bolletta elettrica.

Il comma 8 interverrebbe sull’istituto del ritiro dedicato, stabilendo che per gli impianti a fonti rinnovabili incentivati il prezzo di ritiro sia pari al prezzo zonale orario.

Le disposizioni di cui ai commi da 9 a 11, invece, sarebbero volte ad introdurre uno strumento per distribuire nel tempo una parte degli oneri economici per l’incentivazione delle fonti rinnovabili elettriche diverse dal fotovoltaico. In particolare, sarebbe stata introdotta la possibilità di optare, in alternativa al mantenimento degli incentivi previgenti, per una riduzione dell’incentivo accoppiata a un aumento del periodo di diritto.


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy