Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaTAR Campania, Napoli, sez. VII, 6 settembre 2013, n. 4188

di Osservatorio Energia - 11 settembre 2013
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il giudice amministrativo campano ha annullato una determina dirigenziale del Comune di Nola che aveva revocato un precedente permesso di costruire rilasciato in favore di un’impresa per la realizzazione di una centrale elettrica per la produzione di elettricità e calore della potenza di 220 MW, sulla base di una generica motivazione di tutela della salute e del benessere della cittadinanza. Sulla scorta della consolidata giurisprudenza del Consiglio di Stato, il TAR ha infatti ritenuto che, stante il notevole rilievo per la collettività in termini di produzione e fornitura di energia, il provvedimento di secondo grado avrebbe dovuto ponderare in modo puntuale questo interesse con quello della tutela della salute, il quale deve essere individuato mediante elementi concreti di pericolo per la salute pubblica dei cittadini.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Napoli/Sezione%207/2013/201302349/Provvedimenti/201304188_20.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy