Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaCommissione europea, linee guida sugli incentivi finanziari per autoveicoli a basse emissioni di CO2, 28 febbraio 2013

di Osservatorio Energia - 16 aprile 2013
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

   Le linee guida indicano come gli Stati membri dovrebbero usare gli incentivi finanziari per incoraggiare la domanda di veicoli a basse emissioni di CO2. Si applicheranno alle automobili, ai furgoni, agli autobus, agli autocarri, ma anche alle moto a due e tre ruote e ai quadricicli. Inoltre, riguarderanno incentivi finanziari di qualsiasi forma (sovvenzioni a fondo perduto, prestiti, sgravi fiscali etc.).

In breve, la Commissione fornisce alcune raccomandazioni principali:

  1. Neutralità tecnologica: gli incentivi non si dovrebbero limitare solo a determinate categorie di veicoli;

  2. Riferimento ad un insieme di criteri comuni relativi alle prestazioni: gli incentivi dovrebbero essere disponibili per tutti i nuovi veicoli che raggiungono una determinata prestazione ambientale;

  3. Proporzionalità: l’incentivo dovrebbe essere proporzionale al miglioramento delle prestazioni;

  4. Adeguata dimensione dell’incentivo: l’incentivo non dovrebbe superare il costo addizionale della tecnologia;

  5. Riferimento ai limiti europei in tema di CO2: le soglie per gli incentivi finanziari dovrebbero considerare i limiti di emissioni di CO2 definiti dalla relativa legislazione europea.

http://ec.europa.eu/enterprise/sectors/automotive/files/environment/financial-incentives-swd-2013-27_en.pdf


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy