Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiRapporto Rifiuti Speciali – Edizione 2012

di Osservatorio Energia - 12 marzo 2013
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il Servizio Rifiuti dell’ISPRA pubblica annualmente il Rapporto Rifiuti Speciali in seguito alla raccolta, analisi ed elaborazione di dati prevista dall’art.189 del d.lgs. n. 152/2006. L’edizione del 2012, pubblicata il 14 febbraio 2013, fornisce i dati, relativi all’anno 2010, sulla produzione e gestione dei rifiuti speciali non pericolosi e pericolosi, a livello nazionale, regionale e provinciale e sulle importazioni ed esportazioni.

In particolare, per quanto riguarda il recupero energetico, il Rapporto evidenzia che, nel 2010 gli impianti che utilizzavano i rifiuti speciali come fonte di energia erano 500. Nell’anno esaminato, sono stati recuperate sotto forma di energia 2,3 milioni di tonnellate di rifiuti speciali, con un aumento del 2% rispetto al 2009. La maggior parte dei rifiuti speciali recuperati (l’81%), era stato trattato in sole sette regioni: la Lombardia (27%), l’Emilia Romagna (19%), il Piemonte (10%), il Friuli Venezia Giulia con (8%), il Veneto (7%), la Puglia (6%), e l’Umbria (4%).

http://www.isprambiente.gov.it/it/pubblicazioni/rapporti/rapporto-rifiuti-speciali-edizione-2012


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy