Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

GasConsiglio di Stato sez. VI, 21 gennaio 2013 n. 306

di Osservatorio Energia - 12 marzo 2013
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

La disposizione di cui al secondo comma dell’art. 14, cit. a tenore della quale la contestazione dell’illecito deve avvenire entro il termine di novanta giorni dall’accertamento, non è applicabile all’attività sanzionatoria dell’AEEG, attesa la sostanziale incompatibilità fra la disposizione in questione e la complessità dell’attività da svolgere da parte dell’Autorità nell’ambito delle fattispecie che caratterizzano tale attività.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Consiglio%20di%20Stato/Sezione%206/2011/201101649/Provvedimenti/201300306_11.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy