Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliCommissione europea, comunicazione sui carburanti alternativi, 24 gennaio 2013

di Osservatorio Energia - 26 febbraio 2013
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

La Commissione europea ha pubblicato una comunicazione con la quale si vuole promuovere la diffusione dei carburanti alternativi affinché aumenti il numero dei veicoli elettrici o alimentati a idrogeno e metano invece che a benzina e diesel.

Le principali proposte riguardano:

  • l’elettricità: sarà previsto un numero minimo di stazioni di ricarica in ogni paese e un connettore universale per ricaricare l’auto in tutta l’Unione;

  • l’idrogeno: si stabiliranno standard comuni per i tubi di rifornimento e gli altri componenti nelle stazioni di servizio di quattordici paesi europei;

  • il gas naturale liquefatto: dovranno essere installate stazioni di servizio per i mezzi pesanti ogni quattrocento km lungo la rete centrale trans-europea di trasporto; saranno necessarie anche stazioni di rifornimento per le navi nei centotrentanove porti marittimi e interni presenti lungo la rete;

  • il gas naturale compresso: entro il 2020 dovranno essere costruite stazioni di rifornimento con standard comuni accessibili al pubblico in tutta Europa, almeno ogni centocinquanta km.

La comunicazione non comprende altri carburanti alternativi che utilizzano infrastrutture già esistenti (biocarburanti e carburanti sintetici) o che dispongono ad oggi di impianti necessari (gas di petrolio liquefatto).

http://ec.europa.eu/transport/themes/urban/cpt/doc/com(2013)17-communication_en.pdf


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy