Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiAutorità Garante della Concorrenza e del Mercato, segnalazione in merito alle proposte di riforma concorrenziale ai fini della Legge annuale per il mercato e la concorrenza anno 2013

di Osservatorio Energia - 13 novembre 2012
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

L’AGCM, nella propria segnalazione inviata al Governo ed al Parlamento il 2 ottobre 2012, al fine della predisposizione del disegno di legge annuale per il mercato e la concorrenza, ha affrontato anche il tema della gestione dei rifiuti (cfr. pp. 26-32). L’Autorità ha rilevato che il grado di liberalizzazione del settore è a suo parere ancora insufficiente, in quanto l’affidamento diretto, prevalentemente nella forma dell’in house providing, rimane la soluzione generalmente prescelta dagli Enti locali. Solo il 40% dei servizi di gestione dei rifiuti (raccolta e trasporto), infatti, risulta affidata ad esito di una procedura ad evidenza pubblica. La segnalazione contiene alcune proposte dell’Autorità per rendere competitivo il settore, quali l’attuazione all’art. 195, comma 1, lett. n) del Codice dell’Ambiente, con l’adozione di linee guida per la definizione delle gare d’appalto per l’affidamento del servizio di gestione dei rifiuti e la tra trasformare del termine di durata minima della gestione di 15 anni attualmente previsto in un termine di durata massima.

http://www.agcm.it/trasp-statistiche/doc_download/3332-as988.html


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy