Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliMinistero dello Sviluppo Economico, Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, schemi di decreti in materia di incentivi alla produzione di energia da fonti rinnovabili

di Osservatorio Energia - 11 aprile 2012
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

L’11 aprile 2012 sono stati varati, dal Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto col  Ministro dell’Ambiente e dell’Agricoltura due schemi di decreti ministeriali in materia di energie rinnovabili.

I provvedimenti definiscono i nuovi incentivi per l’energia fotovoltaica (Quinto Conto Energia) e per le rinnovabili elettriche non fotovoltaiche (idroelettrico, geotermico, eolico, biomasse, biogas), prefiggendosi l’obiettivo di raggiungere e superare gli obiettivi europei delle energie rinnovabili fissati per il 2020 attraverso una crescita virtuosa, basata su un sistema di incentivazione equilibrato, tale da ridurre l’impatto sulle bollette di cittadini e imprese.

Il nuovo regime allinea gli incentivi ai livelli europei e li adegua agli andamenti dei costi di mercato (calati radicalmente nel corso degli ultimi anni); favorisce le tecnologie con maggior ricaduta sulla filiera economico-produttiva nazionale e ad alto contenuto innovativo; introduce meccanismi che evitino le distorsioni a livello territoriale ed i conflitti con altre filiere produttive nazionali, in particolare con quella alimentare. Viene introdotto inoltre un sistema di controllo e governo dei volumi installati e della relativa spesa complessiva, attraverso un meccanismo di aste competitive per i grandi impianti (superiori a 5 MW) e tramite registri di prenotazione per gli impianti di taglia medio-piccola. Sono invece esclusi dai registri i micro impianti.

Il sistema, come già previsto dalla precedente normativa, entrerà in vigore al superamento della soglia di 6 miliardi  di incentivi per il fotovoltaico (previsto tra luglio e ottobre prossimi) e il 1 gennaio 2013 per il non fotovoltaico, ma per il momento l’iter di approvazione è ancora in corso ed i due provvedimenti sono  all’esame dell’Autorità dell’Energia e della Conferenza Stato-Regioni.

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/normativa/DM-FER-testo-13-04-2012-Pulito-rev2-Rinumerato.pdf

(per la produzione di energia da fonti rinnovabili, escluso il fotovoltaico)

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/normativa/DM-5-CE-Integrato-13-04-12-Pulito-Rinumerato_ultima.pdf

(per la produzione di energia da fonte fotovoltaica – cd. Quinto Conto energia)

 


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy