Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliTAR Campania, Salerno, sez. I, sentenza 13 febbraio 2012, n. 201

di Osservatorio Energia - 13 febbraio 2012
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il Tar Campania ha dichiarato inammissibile per carenza di legittimazione ad agire il ricorso proposto avverso l’annullamento dell’autorizzazione a costruire un impianto eolico ex DLgs. 387/2003 presentata dal proprietario di una casa situata nei pressi dell’area dove era stata autorizzata la costruzione dell’impianto. Il giudice ha infatti osservato che, ai fini della legittimazione ad agire, non basta la sola vicinanza al sito dove sarà realizzato l’impianto, ma è necessario provare il danno alla sfera giuridica prodotto dall’impianto stesso, sia che si sostanzi nella diminuzione del valore economico dell’area di proprietà del ricorrente, sia che si sostanzi nell’inidoneità delle prescrizioni imposte al costruttore in relazione alla salvaguardia della salute di chi vive nelle vicinanze dell’area.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Salerno/Sezione%201/2011/201100277/Provvedimenti/201200201_01.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy