Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

GasCommissione europea, procedure di infrazione nei confronti di Regno Unito e Irlanda, 26 gennaio 2012

di Osservatorio Energia - 26 gennaio 2012
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

La Commissione europea ritiene che l’Irlanda e il Regno Unito non siano pienamente in linea con le norme del mercato europeo del gas e ha deciso di rinviare questi paesi alla Corte di giustizia dell’Unione europea. Infatti, ne’ il Regno Unito ne’ l’Irlanda forniscono la capacità di interconnessione massima poiché il gasdotto di collegamento tra Irlanda del Nord e l’Irlanda non è aperto al mercato. Ciò significa che le aziende del gas in Irlanda non possono direttamente scambiare con l’Irlanda del Nord o viceversa. Inoltre, per quanto riguarda il gasdotto di collegamento tra Scozia ed Irlanda del Nord, i servizi a breve termine non sono disponibili come previsto dalla legislazione europea. Per questi motivi la Commissione europea ha deciso di avviare due procedure di infrazione. I due Stati membri hanno ora due mesi per rispondere alle lettere di notifica inviate dalla Commissione.

http://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do?reference=IP/12/52&format=HTML&aged=0&language=en&guiLanguage=en


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy