Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia nucleareCommissione europea, comunicazione sugli “stress tests”, 24 novembre 2011

di Osservatorio Energia - 24 novembre 2011
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

La Commissione ha pubblicato una comunicazione nella quale esamina i primi risultati dei test di resistenza e indica alcuni settori strategici nei quali, attraverso l’adozione di standard comuni, la sicurezza nucleare all’interno dell’Unione europea può essere rafforzata. La Comunicazione evidenzia, infatti, la necessità di interventi, sia mediante un migliore coordinamento tra Stati membri, sia tramite nuove proposte, come ad esempio:

– nuove disposizioni legislative per l’adozione di criteri comuni in materia di ubicazione, progettazione e gestione delle centrali nucleari; rafforzamento delle autorità nazionali di regolamentazione che rilasciano le licenze ed effettuano controlli;

– l’adozione da parte degli Stati membri di piani transfrontalieri di gestione del rischio nucleare al fine di essere più attrezzati a gestire un’emergenza nucleare e a coordinare i rispettivi interventi;

 – un approccio europeo alla responsabilità, cosicché tutte le vittime possano ricevere la stessa compensazione a prescindere dal luogo di residenza;

 – concentrare i programmi di ricerca dell’Unione europea sulla sicurezza nucleare.

I risultati dei test di resistenza saranno resi noti dopo il completamento degli stessi, previsto per l’anno prossimo. La Commissione, infatti, presenterà i risultati finali al Consiglio in una riunione prevista nel giugno 2012.

http://ec.europa.eu/energy/nuclear/safety/doc/com_2011_0784.pdf


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy