Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiTAR Lombardia, Brescia, sez. I, sentenza 24 ottobre 2011, n. 1463

di Osservatorio Energia - 24 ottobre 2011
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

L’attività di insufflazione di aria nel rifiuto non è un’attività libera, ma una forma di trattamento rifiuti che deve essere specificamente autorizzata, poiché svolge un ruolo importante nel processo fisico di recupero del rifiuto ed un ruolo importante nella valutazione dell’autorizzabilità dell’impianto di trattamento, anche perché essa, incidendo sulle emissioni prodotte dal rifiuto stoccato è operazione tutt’altro che neutra nel trattamento dei rifiuti. Inoltre, il sistema dell’art. 208 del Codice dell’ambiente è molto diverso da quello del titolo abilitativo di tipo edilizio e non prevede la possibilità di autorizzazione per relationem.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Brescia/Sezione%201/2010/201001136/Provvedimenti/201101463_01.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy