Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiTAR Lazio, Roma, sez. I-ter, sentenza 4 ottobre 2011, n. 7682

di Osservatorio Energia - 4 ottobre 2011
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Proponeva ricorso il Comune di San Giovanni Incarico avverso la determinazione del Direttore del Dipartimento Territorio della Regione Lazio con cui era riclassificata la discarica per rifiuti non pericolosi gestita dalla contro interessata e autorizzata, a favore della stessa società controinteressata, la facoltà di derogare ai valori limite fissati per legge.

La controinteressata eccepisce l’inammissibilità del ricorso per carenza di interesse e di legittimazione attiva all’impugnativa del Comune di San Giovanni Incarico. Il giudice accoglie l’eccezione e rigetta il ricorso: il Comune ricorrente avrebbe dovuto dimostrare il pregiudizio effettivamente subito dall’area di competenza posto che il criterio della vicinitas– come pacificamente affermato in giurisprudenza – non è considerato di per sé sufficiente a legittimare all’azione processuale del Comune limitrofo.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Roma/Sezione%201T/2010/201009770/Provvedimenti/201107682_01.XML

 


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy