Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energia elettricaComitato economico e sociale europeo, parere 25 agosto 2011

di Osservatorio Energia - 25 agosto 2011
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

(GU C 248/43 del 25.08.2011)

E’stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea il parere del Comitato economico e sociale europea relativo all’integrazione della politica dell’acqua nelle altre politiche europee. In particolare, si è sottolineato che i rapporti di dipendenza tra la gestione delle risorse idriche e la produzione di elettricità dovrebbero dare luogo a una riflessione da parte dell’Unione europea. Infatti, solo una quantità minima dell’acqua prelevata per la produzione di energia viene consumata, mentre la maggior parte viene rimessa in circolazione al termine del processo ad una temperatura più elevata. Secondo il Comitato occore incoraggiare finanziariamente delle tecnologie in grado di ridurre la quantità di acqua utilizzata per la produzione di elettricità o di recuperare l’acqua in modo efficace, ricordando che nell’Unione europea la produzione di energia rappresenta il 44 % dei prelievi totali di acqua, che servono per lo più al raffreddamento.

http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=OJ:C:2011:248:0043:0048:IT:PDF


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy