Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

GasConsiglio di Stato, sez. V, sentenza 4 marzo 2011, n. 1399

di Osservatorio Energia - 4 marzo 2011
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

Il Consiglio di Stato ha respinto l’appello proposto dalla Società Italiana per il Gas contro il Comune di Popoli per l’annullamento della sentenza del TAR Abruzzo n. 240/2010. La Società aveva impugnato  le delibere con cui il Comune resistente aveva fissato la data di scadenza della convenzione di affidamento del gas. Il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza gravata, riconoscendo la legittimità delle delibere comunali. Secondo i giudici di Palazzo Spada, l’art. 23 comma 4 del dl 23 maggio 2000 n. 164, che prorogava al 2012 le concessioni finanziate ai sensi della legge 784 1980 (relativa agli interventi di metanizzazione), non era applicabile al caso di specie. La concessione dell’appellante, infatti, non aveva beneficiato di tale finanziamento, ma subentrava ad altra concessione che aveva usufruito dei contributi per la metanizzazione.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Consiglio%20di%20Stato/Sezione%205/2010/201005281/Provvedimenti/201101399_11.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy