Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

RifiutiConsiglio di Stato, sez. V, ordinanza 26 gennaio 2011, n. 586

di Osservatorio Energia - 26 gennaio 2011
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

L’art.133 , comma 1, lett. p), richiamato dall’art. 135, comma 1, lett. e) che assegna la competenza funzionale inderogabile delle controversie in materia al TAR del Lazio, sede di Roma, “riguarda però non già l’affidamento della gestione, ma la gestione in sé considerata, in accezione ricollegabile sostanzialmente a quella dell’art.183, comma 1, lett. d, del D. Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 s.m.i.”, pertanto, “l’affidamento della gestione dei rifiuti a seguito di procedura di evidenza pubblica non attiene alla gestione in senso stretto ma costituisce attività meramente preparatoria e strumentale”.

http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Consiglio%20di%20Stato/Sezione%205/2010/201009514/Provvedimenti/201100586_18.XML


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy