Imposta come home page     Aggiungi ai preferiti

Energie rinnovabiliSentenza 22 dicembre 2010, n. 366

di Osservatorio Energia - 22 dicembre 2010
      Stampa Stampa      Segnala Segnala

La Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 27, lett. b), comma 1, della legge Regione Puglia 19 febbraio 2008, n. 1, nella parte in cui estende l’applicazione della disciplina della DIA agli impianti eolici di capacità di generazione fino a 1MW. La Corte, richiamandosi a precedenti pronunce già rese sul punto (sentenze n. 194, 124 e 119 del 2010), ha chiarito che l’installazione di detti impianti rientra tra le materie di competenza concorrente e resta dunque assoggettata alla normativa statale di principio. Ne discende che la costruzione degli impianti mediante procedure semplificate è ammessa soltanto entro le soglie previste dalla tabella A allegata al d.lgs. n. 387/2003. Maggiori soglie di capacità di generazione per le quali procedere con procedura semplificata possono essere individuate solo con decreto del Ministro dello Sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, d’intesa con la Conferenza unificata, senza che la Regione possa provvedervi autonomamente.


RICERCA

RICERCA AVANZATA


ApertaContrada.it Foro Traiano 1/A – 00187 Roma – Tel: + 39 06 6990561 - Fax: +39 06 699191011 – Direttore Responsabile Filippo Satta - informativa privacy